L'Amica Geniale 3: chi è nella realtà Pietro Airota, il marito di Lenù

Matteo Cecchi è uno dei membri del cast de L'amico geniale - La storia di chi corre e di chi si è lasciato alle spalle un cast straordinario. L'attore anconetano fabrianese interpreta nel celebre romanzo il ruolo di Pietro Erota, insegnante di buona famiglia che si innamora di Elena Greco (Margherita), Margherita Mazzucco e sposa Elena Greco (Margherita Mazzucco) nella seconda puntata di la terza puntata, andata in onda ieri sera su Rai Uno. Pietro si è fidanzato prima, poi il marito di Elena.

È un accademico e molto dedito al suo lavoro. Sebbene si descriva come ateo e progressista, mostra spesso un atteggiamento e un modo di pensare conservatori. La sua indifferenza ferisce Elena, che inizia a trattarla come una casalinga dopo il matrimonio, ignorando i suoi studi e la sua carriera.

Nel corso della serie, la distanza tra i due aumenterà. Ecco cosa ha detto Matteo Cecchi del suo personaggio: "Grazie a Pietro e al nostro romanzo, provo l'emozione di fare tante cose che non avrei mai potuto fare, vestirmi in modi che non conoscevo, regalare anelli di fidanzamento, andare in posti nuovi ed è comodo fingere di essere lì...e tante altre cose che non posso dire a causa di spoiler...senza giudicarlo o lodarlo ho giocato a fingere, credo sia il vero privilegio della nostra professione, solo Questo è tutto! Buona vista". Matteo Cecchi nasce a Fabriano, in provincia di Ancona, dove inizia la sua carriera teatrale. Per tre anni ha partecipato al Congresso Pirandello ad Agrigento con Liolá, I giganti della montagna e Trema la Terra.

Si trasferì quindi a Roma e due anni dopo entrò nella scuola del maestro Diotajuti. Diplomatosi all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico nel 2016, tre anni dopo sarà esposto a numerosi maestri e registi del panorama teatrale italiano ed europeo. Nel 2017 è in scena a "In Cerca D'Autore".

Uno studio sui Sei Personaggi diretto da Luca Ronconi e Luca Bargania. Nello stesso anno collabora con Giulio Scarpati con il teatro in "Una Giornata Particolare" per la regia di Nora Venturini. Nel 2018 ha eseguito "I Masnadieri" all'Opera di Roma, questa volta una pantomima diretta da Massimo Popolizio.

Gli piacciono le moto. Non è fidanzato. La storia di Elena la latitante e Lila la prigioniera si svolge negli anni '70.

Genial Friend 3 è tratto dal terzo libro della tetralogia best-seller di Elena Ferrante, Edizioni E/O. La seconda puntata della serie è andata in onda ieri, domenica 13 febbraio alle 21:25 su Rai1. Nella terza stagione, Elena e Lila sono diventate donne.

Nel primo episodio intitolato La Cura, Lila peggiora perché il suo lavoro su Soccavo è estenuante. Elena voleva fare qualcosa per migliorare le sue condizioni, quindi si è rivolta ai suoceri. Adele le ha suggerito di scrivere un saggio di condanna.

Grazie alla fama dei suoi libri e alle sue capacità di scrittrice, Elena riuscì a convincere Unity a pubblicare i suoi articoli. Nella seconda "Guerra Fredda", Elena e Lila hanno in programma di prescrivere le sue pillole anticoncezionali, ma il processo è estremamente complicato. Pietro ed Elena sono sposati con diversi amici intimi.

Impreparata dall'improvvisa accoglienza di sua suocera, Elena si sente tradita e ingannata, ma è costretta a sfoggiare la sua faccia migliore in una brutta situazione. Il prossimo appuntamento della serie è domenica 20 febbraio.

Lascia un commento