Maxi incendio a Terni, brucia una azienda di smaltimento rifiuti. Allarme diossina e scuole chiuse su tutto il territorio

Incendio Terni, le scuole chiuse per il rischio di diossina

Un terribile incendio si è sviluppato questa mattina all'interno di un'azienda di rifiuti a Terni. I vigili del fuoco sono impegnati nello spegnimento da diverse ore, ma l'incendio è ancora vivo. Il rischio maggiore è che venga emessa diossina, sostanza altamente tossica che potrebbe contaminare anche l'aria. Per questo motivo le autorità hanno deciso di chiudere le scuole nella zona.?
Un grave incendio è scoppiato a Terni, è nella zona industriale di Maratta, all'interno dell'azienda Ferrocart che si occupa dello smaltimento dei rifiuti, domenica 20 febbraio è scoppiato un incendio nella zona industriale della città di Terni. 20 febbraio, nella zona industriale di Maratta Terni, un enorme fumo nero ha invaso la città, facendo molta paura. Un grave incendio è scoppiato all'interno della società di smaltimento rifiuti della città Ferrocart. La città fu avvolta da un enorme pennacchio di fumo nero proveniente dal fuoco, che poteva essere visto da miglia di distanza. Disturbare la città e preoccupare tutti. La preoccupazione principale sono le possibili conseguenze per la città e l'ambiente. Sul posto sono immediatamente intervenute due squadre di vigili del fuoco del comando provinciale. Ora per affrontare i casi più gravi, i tecnici di Arpa Umbria avranno il compito di analizzare il grave impatto ambientale dell'incendio. Sul posto anche l'assessore all'Ambiente Benedetta Salvati con amministratori comunali e dirigenti dell'ambiente e della polizia locale in una situazione preoccupante. Immediato l'allarme per il rilascio della diossina dal mucchio. La città di Terni ha subito emesso alcune ordinanze restrittive per evitare possibili danni consequenziali. In primo luogo, le scuole sono chiuse, fatta eccezione per le zone di Marmore, Casali di Papigno, Collettatte e Piediluco, sufficientemente distanti dal luogo dell'incendio per essere considerate sicure. Potrebbe interessarti anche >>>

Incendio a Terni, allarme diossina: le scuole chiuse

A Terni, in provincia di Perugia, un incendio ha devastato una vecchia azienda dove si smaltivano rifiuti industriali. L'incendio è divampato nelle prime ore del mattino e le fiamme hanno raggiunto anche un capannone contenente 50mila tonnellate di materiale plastico.

Il rogo ha prodotto altissime colonne di fumo nerastro che si sono spinte fino a Roma e che hanno allertato le autorità per la possibile presenza di diossina. Per questo motivo, sono state chiuse le scuole della zona e numerose persone sono state evacuate.

Al momento non si conosce l'esatta entità dell'inquinamento prodotto dall'incendio, ma è stato comunque disposto l'evacuazione di tutti gli abitanti entro un raggio di 1,5 km dall'azienda incendiata.

Incendio Terni: azienda rifiuti allarme diossina, scuole chiuse

21 Febbraio 2019

Incendio Terni. Si teme la fuoriuscita di diossina dall'azienda rifiuti situata nel territorio comunale. Per questo motivo l'amministrazione ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio.

Il rogo, divampato questa mattina intorno alle 6, ha coinvolto un capannone dell'azienda rifiuti il cui incendio è stato domato dopo ore di lavoro. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli operatori dell' Arpa. Non si conoscono ancora le cause dell'incendio ma è stato immediatamente allertato il sindaco Leonardo Latini che ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale. La preoccupazione riguarda la possibile fuoriuscita di diossina, già evidenziata in passato in occasione di altri roghi avvenuti nella zona.

Considerazione personale:

Questo articolo mi crea un po' di preoccupazione perché non so quanto sia effettivamente pericoloso l'incendio che è divampato all'azienda rifiuti e se ci potrebbero essere delle conseguenze anche per la salute delle persone. Vorrei che venissero fornite maggiori informazioni in merito.

Lascia un commento