Chiara Ferragni: “Perché devo essere giudicata una madre negligente?”

Chiara Ferragni, icona della moda italiana, rischia di essere condannata per negligenza dopo la morte di suo figlio.?
Chiara Ferragni è andata a New York per la Fashion Week e, come al solito, è stata pesantemente criticata sui social. Lo stesso influencer ha deciso di replicare tramite i social. Dopo essere andata nella Grande Mela per la New York Fashion Week, Chiara Ferragni è stata travolta dalla marea di critiche per il fatto che non sarebbe stata con i suoi figli (i ragazzi stanno a casa con il loro papà, Federez). Tramite i social, l'influencer ha dato una risposta feroce, dicendo: "Una madre che non dimenticherà di essere anche donna, moglie, lavoratrice, figlia, amica". L'influencer ha anche aggiunto che le donne devono "lavorare il doppio per ottenere la metà dell'apprezzamento!" rispetto agli uomini, e ancora: "Non rinunceremo alla lotta e fingeremo di essere uguali agli uomini". L'influencer è stata accusata di essere una madre negligente dai follower dei social media poiché torna al lavoro anche mesi dopo il parto. Lei e Fedez hanno sempre affermato di voler crescere i propri figli da soli, ma hanno anche avuto l'aiuto di tate e genitori che sono stati sempre al loro fianco. Presto i due diventeranno zii di una bambina, la primogenita della sorella di Chiara Ferragni, Francesca. Il bambino dovrebbe nascere nei primi mesi dell'estate 2022 e i due sono ansiosi di sapere finalmente quale sarà il loro primo nipote (cugino di Lionée).

Chiara Ferragni: "Perché devo essere giudicata una madre negligente?"

Chiara Ferragni si chiede perché deve essere giudicata una madre negligente, dopo che è stata accusata di aver lasciato il figlio di pochi mesi in macchina.

La notizia, riportata da diversi media, è che Chiara Ferragni è stata condannata a pagare una multa di 5.000 euro per non aver concesso il permesso alla figlia di 7 anni di andare in bicicletta da sola. Secondo il Tribunale dei Minori di Milano, la modella e influencer avrebbe violato l’articolo del codice civile sul diritto dei figli minori di essere affidati al genitore affidatario.

Il giudice ha stabilito che la Ferragni commetteva «un reato continuato» perché non faceva seguire alla figlia «una corretta istruzione ed educazione», incorrendo nel cosiddetto «genitore negligente».

Molti sono i commentatori che si sono scagliati contro la Ferragni, accusandola di essere una madre irresponsabile e negligente. In realtà, la condanna della modella rischia di essere solo l’ennesima strumentalizzazione della sua persona da parte della stampa

Innanzitutto bisogna distinguere tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. La Ferragni, in quanto madre, deve essere rispettata per via della sua maternità indipendentemente dal fatto che possa essere una buona madre o no. Detto questo, però, credo che la Ferragni non sia una buona madre perché non rispetta i figli che ha.

Lascia un commento