Cristiano Ronaldo non è tutto oro quello che luccica, lo sfogo choc della compagna Georgina: “Ecco cosa mi manca…”

?
»» Cristiano Ronaldo non è tutto oro luccicante, lo sfogo scioccante della compagna Georgina: 'Questo è quello che mi sto perdendo...' Continua a diffondersi la curiosità del reality show su Netflix Soy Georgina, dedicato alla follia di Georgina Rodriguez dopo l'annuncio ufficiale, e per promuovere il suo lavoro, il suo compagno Cristiano Ronaldo ha recentemente accettato diverse interviste. In attesa di una coppia di gemelli, l'argentino da anni al fianco della stella del calcio ha deciso di raccontare la propria storia, non solo accettando di essere al centro di un reality sulla sua vita, ma anche aspettando con impazienza ciò che verrà raccontato. Era nuda come donna, madre e compagna di un fenomeno che tutto il mondo ammirava. L'Argentina si è presentata al pubblico come mai prima d'ora, decidendo non solo di condividere il lusso e il comfort, ma anche la vita quotidiana di una famiglia numerosa, piuttosto che rinunciare ad alcuni dei retroscena meno positivi della convivenza con Cristiano Ronaldo. Georgina Rodriguez, infatti, ha cercato di raccontare se stessa a 360 gradi nel reality Soy Georgina invece di mostrarsi come modella, influencer, una delle leggende del calcio contemporaneo e l'immagine di un partner invidiabile. Ho postato spudoratamente la sua routine quotidiana da quando era con il suo compagno, la normalità a cui ha dovuto rinunciare e i sacrifici che questo calciatore ha dovuto fare per tenersi in forma e non saltare gli allenamenti di calcio sul campo. Cristiano Ronaldo Georgina Rodriguez Cristiano Ronaldo Georgina Rodriguez Leggi anche: Georgina Rodriguez ha recentemente rilasciato un'intervista a un giornale in cui ha rivelato di rimpiangere la sua normalità: "La cosa che mi manca di più di Chris è andare al negozio o al supermercato, come qualsiasi altra coppia. A volte Penso che abbiamo un sacco di cose buone, ma è difficile non andare al bar dietro l'angolo, dovendo sempre andare al ristorante, dove tutto è organizzato in modo che le persone non ti disturbino e non possano portare i loro figli a scuola...sì, hanno perso gli oggetti di uso quotidiano che avevano una volta, non li ha da molto tempo, e nessuno li ha ora. Può permetterseli una bella vita a prezzi accessibili, ma sottolineando che devono affrontare anche difficoltà legate a vita quotidiana, e la necessità di quattro o due bambini in viaggio, possono ancora contare su molte comodità che mancano ai mortali.

Lascia un commento