Sanremo 2022, domani la prima serata: quando rivedremo Fiorello?

Ha cercato di sviarci scendendo dal suv con una parrucca, un berretto di lana e un paio di occhiali scuri, ma in fondo ce lo sentivamo che dietro la mascherina nera ci fosse il volto di Rosario Fiorello, e così abbiamo subito tirato un sospiro di sollievo quando abbiamo scoperto che "Ciuri" aveva deciso all'ultimo momento di accettare l'invito di Amadeus, inaugurando così il 72° Festival di Sanremo.

In occasione della finale del 2021, infatti, Fiorello non aveva lasciato molte speranze su un suo possibile ritorno:"È stato un onore e una gioia, ma non vedo l’ora di tornare alla mia normalità", aveva detto sul palco del Teatro Ariston, per poi augurare scherzosamente a coloro che avrebbero condotto la successiva edizione "un Festival pienissimo, ma che vi deve andare malissimo. Dovrete dire: 'Oddio, signore, chi me lo ha fatto fare?'".

 

Sembrava che ormai avessimo perso le speranze di rivedere Fiorello a Sanremo, se non per una breve apparizione per far contento l'amico Amadeus, con tanti se e tanti ma. E invece la sua apparizione è stata una sorpresa per tutti. Si vede che Fiorello non aveva voglia di lasciare Amadeus per questa terza e ultima avventura a Sanremo, almeno la prima sera. Lo showman sarà infatti ospite in prima serata con i Måneskin, assicurando una continuità con la  scorsa edizione, anche se non c'è certezza che Fiorello non deciderà di fare una capatina anche nelle serate successive, magari mosso da quell'entusiasmo che ha sempre giocato un ruolo fondamentale nei suoi interventi - si pensi alla lite con Tiziano Ferro che ha portato Ciuri a non presentarsi a Sanremo 2020 per una serata -.

Non è ancora chiaro cosa farà e cosa dirà, anche se siamo sicuri che Fiorello darà più vita possibile a uno spettacolo capace di intrattenere, è vero, ma anche  di far riflettere. Probabilmente farà una battuta sulla rielezione di Mattarella, ma quasi certamente anche sulla dichiarazione di Ivy Zanicchi sul sesso dopo gli ottant'anni.

Oltre a quello che combineranno all'Ariston, Fiorello e Amadeus hanno già vinto per il mini-reality che il direttore artistico ha realizzato sul suo profilo Instagram, documentando ogni giorno il possibile arrivo del suo amico all'Hotel Globo, attaccato all'Ariston, bussando alla sua porta. Alla fine, dopo tanti tentativi falliti, Fiorello ha finalmente aperto, presentandosi con un casco di bigodini in testa e scatenando le risate dei follower che hanno subito trasformato la scena in un meme virale sul web.

Comunque sarà questo prossimo festival, non riusciremo mai a dimenticare lo scatto di quel loro abbraccio al termine di Sanremo 2021, forse l'edizione più difficile che il festival sia riuscito a portare a casa, minacciato dall'ombra del Covid e circondato dal silenzio inquietante di un pubblico assente e di un teatro deserto. Solo nei prossimi giorni scopriremo se Sanremo 2022 rappresenterà un riscatto per Amadeus e Fiorello dopo la scorsa edizione. Nel frattempo, non resta che sedersi e godersi lo spettacolo.

Lascia un commento