“l’italia È Pronta A Una Nuova Ondata Di Freddo? Le Temperature Potrebbero Scendere Drasticamente, Con Neve Anche Al Sud!”

I massimi dovrebbero diminuire al centro-sud, mentre si mantengono stabili al nord. Le piogge dovrebbero aumentare al centro-sud, mentre diminuiranno al nord. In Italia le temperature sono in aumento, ma ci sono ancora differenze tra nord e sud. Al sud i minimi salgono, mentre i massimi restano stabili. Al nord i massimi dovrebbero diminuire, mentre i minimi rimarranno stabili. Le piogge dovrebbero aumentare al centro-sud, mentre diminuiranno al nord.

Il Nord Italia è compreso tra 1 e 5 gradi Celsius, con punte di -4 a Sondrio e tra 3 e 7 al centro. Nelle regioni meridionali, invece, le temperature sono comprese tra i 6 ei 10 gradi, con Isernia che arriva a 4. Nelle isole le temperature raggiungono una media di 6 e 10 gradi. Ad Enna ci sono tre lauree. Quanto alle massime sul versante nord, temperature tra i 4 e gli 8 gradi, al centro tra i 7 e gli 11, al sud tra gli 8 ei 10. Imperia tocca i 13 gradi, così come Carrara. Nel sud di Reggio Calabria si raggiungono i 15 gradi, ma la città più calda è Siracusa, che ne raggiunge i 16. Nelle isole le temperature sono comprese tra i 10 ei 14 gradi. La situazione tenderà a peggiorare perché il gelo russo è in arrivo.

Saranno gli abitanti della Valpadana e dell'entroterra toscano e umbro i primi a rendersi conto dell'arrivo dell'inverno, ad oggi, venerdì, le temperature minime rimarranno in calo mentre le massime saranno in leggero aumento nel Lazio. Le gelate arriveranno anche nelle regioni meridionali nel fine settimana.

Il tempo oggi sarà brutto al Sud, con neve anche in collina, e domenica migliorerà con sole su tutta la penisola.

Nel pomeriggio di oggi sono previsti fenomeni sul basso Lazio e Abruzzo con neve fino a 500 metri. Al sud e nelle isole neve anche a 800-1300, più secca su Sicilia e Sardegna.

Lascia un commento