Maddalena Corvaglia ricoverata d'urgenza: fan preoccupatissimi

Brutte notizie per Maddalena Corvaglia: la ballerina ha ammesso di aver trascorso le vacanze di Natale in un ospedale milanese. Il 25 dicembre, l'ex conduttrice e moglie di Stef Burns ha pubblicato un post e condiviso diverse foto sui suoi profili social. La prima foto la ritrae con indosso un cappello da Babbo Natale in ospedale, la seconda è un'immagine di San Rafael, e poi alcuni estratti dal bellissimo film del 1998 Patch Adams con l'indimenticabile Robin Williams.

Il post ha suscitato curiosità e preoccupazione tra tutti i fan, ma la conduttrice ha subito spiegato che non era lei ad essere malata, ma sua madre. La showgirl ha spiegato cosa è successo a sua madre e perché ha dovuto trascorrere il 25 dicembre al San Rafael di Milano: "Buongiorno amici e buone feste a tutti! Dov'è la vostra bellezza? Sono a San Rafael, mia madre era in ospedale per pochi giorni, le era stata sostituita la valvola aortica, appena uscita dalla terapia intensiva, e il nostro Natale, dopo 20 anni in Puglia, è stata la nostra prima volta a Milano, in Cardiochirurgia Santa Maria Phil, così come i medici e gli infermieri , che aprono questo giorno speciale e fanno dei loro pazienti la loro famiglia." Dopo questa breve introduzione, Maddalena Corvaglia dedica il suo pensiero al senso profondo del Natale: "Il valore della vita sembra dimenticato.

.. Per me, conoscere la realtà dell'Ospedale San Rafael di Milano è un dono e una gioia". 'ha preso il cuore di mia madre' “E il Prof. Alberto Zangrilo, l'intera équipe di terapia intensiva e cardiochirurgica: la caposala, i medici, gli infermieri.

.. e tutto lo staff. Non solo per la professionalità con cui portano avanti lavoro quotidiano, ma soprattutto, nel tempo, non hanno perso l'aspetto fondamentale del paziente: 'l'umanità'. Dopo i ringraziamenti, l'ospite ha voluto fare un secondo commento sulla degenza in ospedale e quanto un gesto di umanità può nascere da piccole cose, o può nascondersi dietro un gesto».

Chi è stato in ospedale lo sa: quando si è malati, lontani da casa, lontani dalle abitudini e dai propri cari... Una parola di conforto o un sorriso vale più dell'oro. […] Quando una persona cara sta male, ci sentiamo impotenti perché la sua salute è nelle mani di altri di cui dobbiamo fidarci. Quanto è importante vedere l'umanità come una risorsa inestimabile per mantenere i nostri cari al nostro fianco, soprattutto in un momento così difficile e cupo in cui sembra persa nella fitta nebbia.

LEGGI ANCHE: Maccio Capatonda svela la verità su Elisabetta Canalis: "Si è innamorata di me e poi..." [https://excellenzemeridionale.it/2021/12/28/maccio-capatonda-rivela-la-verita- su -elisabetta-canalis-era-innamorata-di-me-then/]

Lascia un commento