Doc - Nelle tue mani: Come sono i rapporti sul set?

Come si è ritrovato il cast della celebre serie di Rai Uno? Ecco una storia dettagliata, in una nuova intervista rilasciata da Gent. Giovedì sera, 13 gennaio, i primi due episodi della seconda stagione di "Doc - Nelle tue mani", con protagonista Luca Argentero, hanno incollato gli spettatori al divano. Questo dramma medico (un format che è sempre stato apprezzato dal pubblico) è stato ispirato dalla vera storia del dottor Pierdante Piccioni, che ha perso la memoria in un incidente.

Nel protagonista di Doc - nelle tue mani è il bel Luca Argentero che ha interpretato i ruoli di "Doc" Andrea Fanti e Matilde Gioli nella serie Giulia Giordano. Nella serie, entrambi i personaggi devono in qualche modo controllare le proprie emozioni e sentimenti, soprattutto davanti agli occhi del paziente. Anche in Doc - Nelle tue mani, come in ogni dramma medico che si rispetti, tutto ruota attorno a una straziante storia d'amore.

Dopo la fine del matrimonio del dottore con Agnese Tiberi, Andrea e Julia stavano effettivamente insieme. Il problema è Doc, che non ricorda più nulla a causa dell'incidente di cui è stata vittima. Ecco perché Julia è sempre così combattuta tra come si sente e cosa vuole raccontare su quello che è successo tra loro.

Ma a parte trama e narrativa paesaggistica, qual è il vero rapporto tra Luca Argentero e Mathilde Jolly? Ce ne hanno parlato i due attori in un'intervista esclusiva a Gente nelle scorse ore. Parlando dell'ambiente dietro le quinte, Matilde Gioli ha commentato: "Raramente mi trovo ad andare così d'accordo con la troupe. Una volta abbiamo girato una scena del ritornello e ci siamo dovuti commuovere tutti.

Questa scena è andata avanti molte volte, tienila così. Non è facile impostare queste emozioni, ma guardandoci negli occhi ci siamo riusciti.” Luca Argentero, dal canto suo, ha aggiunto: “Credo che il successo di Doc sia dovuto anche all'armonia che siamo riusciti a creare tra i nostri attori.

Abbiamo detto a una troupe che se non fossimo stati i primi, non saremmo stati efficaci. Abbiamo girato la seconda stagione per sette mesi, a una cadenza di 14 ore al giorno, per finire le riprese prima che iniziassero. Ma quando sono arrivato sul set, il mio primo obiettivo è stato il mio personaggio Andrea Fanti.

Questo è successo con altre nuove produzioni: Giusy Buscemi, Alice Arcuri, Matteo Rossetti, Gaetano Bruno. Anche come Giacomo Poretti Le star abituali." Comprensibilmente l'unico l'attore Luca Aquintro e Mathilde Jolly non hanno menzionato nell'intervista era Gianmarco Solino.

Infatti, nella seconda puntata di questa nuova stagione, il suo personaggio Lorenzo Lazzarini è morto di Covid-19 serie/].

Lascia un commento