Gf Vip, Nathalie si scaglia contro Valeria: "Smettila di fare la prima donna"

Dalla feroce battaglia per la bellezza, Natalie Caldonazzo e Valeria Marini sono sempre più in contrasto. In casa del Gf Vip, i due idoli del Bagaglino si ignorano per poi provocarsi nella puntata. Al pubblico domestico e ad Alfonso Signorini non è mancato il fatto che le due protagoniste del GF Vip 6, Nathalie Caldonazzo e Manila Nazzaro, si odiassero.

Nella nuova puntata, Valeria Marini si è schierata con l'ex Miss Italia, attaccando Natalie dicendo: "Resta dove sei! Ma di cosa stai parlando, falla finita". Nathalie Caldonazzo e Manila Nazzaro in Faceoff nelle nuove puntate di Gf Vip 6 . Valeria Marini interviene a causa delle discussioni con l'attrice romana in questi giorni e del sarcasmo perché è felice Episodio finale quando è la beniamina della folla: "Sei sfortunata" Offesa senza motivo, mi ha aggredito durante il discorso di Natalie, discussione dopo la discussione era solo per provocazione, io ero indifferente, eccoci qua, alla fine il Gf Vip è fatto d'altro, tranquilli".

Secondo David Natalie ha detto una brutta parola durante una lite con Katia Ricarelli, alla quale lei rispose: "È normale che la signorina Valeria debba dormire con la sua tigre? Sei ancora la prima donna, avanti". Intanto Sonia Bruganelli si è schierata con Manila: "Mi piace come hanno costruito un muro con Katia, Soleil e Davide. Natalie è già in gara e io sarò sempre dalla parte di chi ha iniziato quattro mesi fa".

Tuttavia, ieri sera, dopo aver salutato Alfonso Signorini, la regina Valeri l'ha mandata subito. La coinquilina l'ha presa da parte e ha chiarito una volta per tutte. Inaspettatamente, Marini si è scusato con Caldonazzo e le ha rivelato di volere una "brava sorella".

Natalie ha risposto freddamente: "Ma mi hai conosciuto in passato. Quando c'ero non ti salutavo nemmeno. Poi Valeria Marini ha aggiunto: "Per favore, non mentirmi.

Dai, smettiamola. Non c'è bisogno di essere arrabbiati. Ti amo, te lo giuro.

Una volta che saremo fuori di qui, ci pentiremo di quello che abbiamo fatto. Credimi. Quindi, andiamo avanti e facciamo la pace ora.

Se ti sposto, forse perché i miei capelli sono da una parte, mi rivolgo al migliore. Combattiamo e parliamo male, non mi piace. Ho fatto un sussulto di gioia quando ho sentito che stavi arrivando.

Con Nini dico sempre che sei bellissima. Ti amo come una sorella, e ora comincio ad amarti di nuovo. Vedi, se non vengo qui a parlarti adesso, continueremo a discuterne.

Poi devi chiarire con Katya. Dille che è una donna infelice e le fa male. È una donna che può essere spiegata in sole tre parole, devi fidarti di me e parlare.

Davvero non combattere più. Parliamo delle cose belle della canzone e della musica". Leggi anche: Nathalie Caldonazzo, The Truth About Troisi Play: "Se non lo facesse, vivrebbe".

caldonazzo-the-truth-about-the-tragedy- di -troisi-sarebbe-vivo-se-non-l'avesse-fatto-/]

Lascia un commento