Gaetano Manfredi: "Napoli merita un vero sviluppo per tutti i figli del Sud"

Ingegnere e docente universitario, Rettore dell'Università di Napoli fino al 2020, politico ed ex ministro. Gaetano Manfredi, 57 anni, nuovo sindaco di Napoli, ha un consenso tra centrosinistra e Movimento Cinque Stelle: ha ottenuto il 62,88% dei voti al primo turno. Nato il 4 gennaio 1964 a Ottaviano, Provincia di Napoli, si laurea in Ingegneria Civile presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II nel 1988 ed è nominato professore ordinario nel 1998.

Nel 2014 è diventato Presidente della Frederick University, e sotto la sua guida l'università ha attraversato una grande fase di sviluppo, sul modello del Centro Universitario di San Giovanni Ateduccio, della Apple Developer Academy e della Southern High School. La pizza è normale. Nel 2015 è stato eletto presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (Crui), riconfermato poi nel 2018.

La sua carriera si è intrecciata per la prima volta con la politica nel 2006, quando è stato nominato consigliere tecnico del Ministro per le Riforme e le Innovazioni in Pubblica amministrazione, durante il secondo governo Prodi. È inoltre membro dell'Alto Commissariato per i Lavori Pubblici e del Comitato Grandi Rischi per la Protezione Civile. Il 28 dicembre 2019 è stato nominato Ministro dell'Università e della Ricerca per il secondo governo Condé.

Resterà in carica fino al 13 febbraio 2021. Durante il suo mandato, Manfredi ha affrontato una crisi universitaria causata dalla pandemia di Covid-19 e ha proposto un progetto di riforma per abolire gli esami di stato e qualificare le lauree post-laurea per biologi, architetti, farmacisti, veterinari, psicologi e dentisti. Ha annunciato la sua candidatura a sindaco di Napoli in vista delle elezioni amministrative del 2021 che si terranno il 3-4 ottobre.

La candidatura di Manfredi ha il sostegno del Movimento Cinque Stelle e dei Democratici di centrosinistra. Un totale di 13 elenchi lo supportano. Manfredi e la sua famiglia sono preoccupati per i risultati elettorali di Nora.

"Grazie a Napoli e Napoli. Questo è un risultato straordinario e rappresenta per noi una grande responsabilità e una grande gioia", ha commentato dopo il primo risultato. "Il Napoli ha chiarito che 'vogliamo voltare pagina', non siamo solo 'pizza e mandolino', ma siamo una città di grande competenza e professionalità", ha detto in conferenza stampa il presidente della Camera di Commercio Rob Tofico , il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, il governatore della Campania Vincenzo De Luca e il vicesegretario del Partito Democratico Giuseppe Provenzano.

Gaetano Manfredi è stato votato napoletano da 6 su 10 del 47% dei cittadini che hanno votato. L'ex ministro dell'università ed ex rettore dell'università più antica d'Europa (Federico II) è il nuovo sindaco di Napoli con una preferenza di quasi il 65%. Guida una delle poche coalizioni di centrosinistra con 5 Stelle: "Invierò una giunta di alto profilo - dice Manfredi - una sfida di verità al futuro di una città che merita un vero affare per tutti i ragazzi.

Sviluppo. Sud".

Lascia un commento