Nino Frassica, il dramma della malattia: come sta oggi il comico siciliano

Nino Frassica ha sofferto di vari problemi di salute nel corso della sua vita. Questo famoso attore e comico messinese ha lavorato in televisione e al cinema. In tv lo ricorderanno sicuramente tutti nello show di Renzo Arbore "Back all", ma ultimamente lo vediamo spesso nello show di Fabio Fazio "Che tempo che fa" e nel romanzo "Don Matteo" nel ruolo del maresciallo Cecchini" su Leuno.

Dal punto di vista privato, Nino Frasica era sposato con Daniela Conti, ma poi i due si separarono. Oggi è sposato con Barbara Essignortis. Tuttavia, la vita non è stata sempre tranquilla per il comico siciliano.

Nei primi anni 2000, l'attore ha ammesso ha sofferto di forti dolori addominali durante le riprese del suo romanzo "Don Mateo.": "Ho fatto di tutto per evitare di arrivarci finché la mia cistifellea mi ha mozzato il respiro. Era il 2006 e stavo girando la quinta stagione di Don Mateo.

Sul set, come al solito, ho abbinato tutti i colori. I colleghi sanno che sono un terremoto e sono stufi della mia spavalderia", ha dichiarato Nino. "Tuttavia, questa volta, come accade nelle favole di Esopo, dopo aver gridato tante volte 'lupi ai lupi', di notte esco a cena con gli amici non mi sono tirato indietro: bei piatti spessi e vino - proseguendo il racconto dell'attore - il giorno dopo l'appuntamento per le riprese, mi trovavo all'ospedale di Tor Vergata a Roma.

Il mio personaggio, il maresciallo, è nel reparto. Non appena sono salito sul palco, ho sentito un forte dolore allo stomaco. Digrigno i denti, ma comincio a impallidire.

Dolore molto intenso, all'addome, non riesco a parlare", ha detto Frasica in un'intervista a "Ok, salute e felicità". Tuttavia, l'attore ha rimandato l'operazione tre volte per paura fino a quando non ha deciso di Il suo spettacolo a Messina. 2017, un nuovo problema affligge purtroppo la salute del comico.

Beveva una bibita fresca ed era congestionato, quindi ha dovuto rinunciare allo spettacolo in Puglia. È qui che all'epoca si stava socializzando. Quello che è stato condiviso dai media: " Amici, amici, sto bene.

Ieri nel caldo pugliese, ho bevuto una bibita fresca e mi sono sentito male, mi sono fatto una goccia all'ospedale di Grottaglie (una goccia il sabato sera) (grazie a tutti) e mi ha fatto stare così bene che non potevo esibirmi, perché succede tutto prima dello spettacolo". "Racconto della domenica", lungometraggio diretto da Giovanni Vigiglio, con Alessio Vasallo, Stella Egypt, Paolo Brigglia, Nino Fury con Lasica, Emmanuelle Aita, Vincent Riotta e Rafael Cordiano.Il film, scritto dallo stesso regista insieme a Marco Spagnoli e Manuela Gurgone, ambientato prima in Calabria, girato da Serra San Bruno (Vibo Valentia) e poi a Castiglione di Sicilia nel catanese, ripercorre quarant'anni di storia d'Italia e di Sicilia, dal 1934 alla morte di Aldo Moro , attraverso La storia di Francisco, un uomo onesto che amava la vita, i diritti e i doveri, che raccontò la sua vita scrivendo lettere a suo padre, che andò in America quando era bambino.

Ma il padre non rispose. La vita di Fran Chesco è uno spaccato della storia italiana e siciliana, la storia di un grande uomo cresciuto senza padre e diventato padre di tutti i cittadini.

Lascia un commento