GF Vip, produzione sotto accusa: i commentatori non potranno più concedere l'immunità?

L'ultima notizia del sesto fratello VIP ha fatto desiderare a molti spettatori. Da diversi giorni Alex Belli è sotto i riflettori per il suo litigio con Aldo Montano e le sue famose "visite d'arte" contro Soleil Sorge. Tutto questo lo stufi del web che era pronto ad eliminarlo.

Tuttavia, gli esperti lo hanno salvato dalla sua nomina e ne è seguito il caos. Anche il Codacons è entrato nella bufera con una pesante dichiarazione Grande Fratello Vip 6: Rage Network con l'autore Nell'ultimo live streaming del Grande Fratello Vip, gli spettatori hanno aspettato di vedere la nomination di Alex Bella eliminata nella puntata di venerdì. Tuttavia, come è già successo in questa uscita, Alfonso Signorini interpreta un uomo apparentemente dispettoso per mantenere l'uomo che gli piace.

Quindi, grazie ai commentatori, gli attori sono immuni. L'insoddisfazione si è diffusa rapidamente online, tanto che molti utenti dei social media hanno protestato contro il reality e lo stesso conduttore, sostenendo che lo spettacolo era in fase di pilotaggio. È la sesta edizione del Grande Fratello vip.

Sì, perché questo meccanismo di voto degli opinion leader non è molto diffuso. Se nelle battute iniziali del reality Soleil Sorge era costantemente immune da Sonia Bruganelli perché Alfonso Signorini potrebbe avere il terrore di non avere il rivale più attivo in casa, ora tocca ad Alex Bella, che sembra essere a un passo dal eliminazione. Di fronte a queste limitate possibilità, Carlo Rienzi, direttore e fondatore del Codacons, associazione che tutela i diritti dei consumatori, ha raccontato a Nuova Tv che la ricerca si svolge a tavola.

Contro il Grande Fratello VIP. Fondamentalmente, le sue opinioni sono adatte a molti netizen che mettono in dubbio l'autenticità dei reality show. Ecco cosa ha rivelato il direttore e fondatore del Codacons: "Quello che vedi non è mai spontaneo, è ricercato a tavola.

Il GF è pieno di semplici schizzi e schizzi di formaggio". . Secondo indiscrezioni, Alfonso Signorini potrebbe continuare a suonare senza le loro voci.

Non solo, non dovrebbe più esserci alcuna immunità e tutti i contendenti possono votare l'uno contro l'altro.

Lascia un commento