Il Giro d'Italia torna in Campania nel 2022: le tappe a Napoli

Il Giro d'Italia torna in Campania. I sindaci dei Campi Flegrei hanno esultato sulla tappa del prossimo Giro d'Italia, che nel 2022 sarà dedicato a Procida, capitale italiana della cultura. Il percorso è lungo 149 chilometri, anche da Napoli, passando per le stirpi di Coroglio, Bagnoli e Pozzuoli.

I ciclisti compiranno poi 5 giri del circuito di circa 19 km tra Bacoli e Monte di Procida. "Finalmente ci siamo riusciti", ha scritto il sindaco di Bacoli Josi Gerardo Della Ragione. "E' una grande gioia, frutto di un grande lavoro istituzionale che ha coinvolto il Sindaco della Città Flegrea e Metropolitana di Napoli.

La corsa ciclistica più importante del nostro Paese, e la corsa ciclistica più importante del mondo - ha aggiunto Della Ragione Dao - attraverserà la nostra città 5 volte, 5 volte, mostreremo a milioni di fan le meraviglie del Castello Aragonese, Miseno, Palazzo Reale, la città sommersa di Baia Cinque volte, nella più bella corsa della corsa rosa In una delle i segmenti, presenteremo al mondo il Lago Fusaro, Casina Vanvitelliana, l'antico porto militare di Miseno. Bacoli e Monte di Procida, Campi Flegrei, che domina Procida, la capitale culturale del 2022". Anche il sindaco di Monte di Procida Peppe Pugliese ha mostrato il suo entusiasmo per la tappa campana del Giro d'Italia 2022: "Dopo 45 anni - ha scritto - la corsa rosa è tornata nella nostra città.

Buone notizie. Da sindaco ho sempre sognato di riportare il Giro d'Italia sul Monte di Procida, convinti che questo possa essere un momento speciale per promuovere i valori sportivi, turistici e culturali L'arrivo della carovana del Giro permetterà alla nostra città e a tutti i Flegrei di godere di una bellezza paesaggistica e culturale senza pari ha un notevole profilo nazionale e internazionale, tutto grazie a una straordinaria sinergia amministrativa." Pugliese ha anche ringraziato "il Metropolitan, i sindaci uscenti e entranti, che hanno deciso di Continuity di confermare questo importante evento del nostro territorio", ed "Elena Coccia, colta e persona determinata, che è stata assegnata alla città di Napoli, Cultura Metropolitana, comprende fino a che punto questo evento rappresenti anche la cultura del nostro territorio Una potente forza di sviluppo Mi tremano le gambe al pensiero del lavoro che ci aspetta, ma a allo stesso tempo il mio cuore si scalda e il mio petto si gonfia di orgoglio, credendo che il nostro comune beneficerà della promozione sportiva, sociale, lavorativa e turistica.

Vivremo insieme un'esperienza straordinaria”.

Lascia un commento