Tokyo, Joker accoltella in metro, vagone in fiamme (Video Shock)

Pochi giorni fa, a Tokyo, un uomo travestito da clown ha aggredito con un coltello 17 persone sulla linea della metropolitana di Keio, e poi ha cercato di dar fuoco alla carrozza, ferendo gravemente tre persone. Mentre imprigionavo un 24enne, "Volevo uccidere ed essere giustiziato." L'incidente è accaduto la notte di Halloween alla stazione di Kori sulla linea Keio.

L'uomo ha prima accoltellato il passeggero davanti a lui e poi ha versato liquido infiammabile a terra nel tentativo di appiccare un incendio. Fortunatamente, i treni sono stati fermati per far scendere tutti i pendolari prima che l'incendio si diffondesse. La metropolitana non si è fermata a Kunori, ma qualcuno ha azionato i freni di emergenza.

Molti hanno detto che in un primo momento pensavano fosse uno "spettacolo di Halloween", secondo lui il giovane clown con l'intento di ferire a morte qualcuno per porre fine ai giorni della sua esecuzione è stato un tentativo goffo, sì "suicidio"". Il 24enne sembra aver ricreato una scena del blockbuster "Joker" in cui il protagonista, interpretato dall'attore Joaquin Phoenix, si imbatte in alcuni ragazzi su un treno della metropolitana di Gotham. L'uomo, che ha affermato di essere fuori da ogni estrazione sociale, problemi di relazione e difficoltà lavorative nel periodo precedente, ha delineato il profilo di un uomo emotivamente instabile.

È stato identificato come Hattori Keita. Kyota ha anche rivelato di essere un grande fan del personaggio DC e, non sorprende che sia vestito esattamente come il classico Joker di Batman, un abito viola e una maglietta verde, mentre brandisce un coltello mentre oscilla lentamente davanti ai passeggeri, ma l'uomo non destava sospetti, dato che era la notte di Halloween e quindi il travestimento più spaventoso dell'anno. Dopo l'incidente, Hattori è stato arrestato dagli agenti e i video di molti passeggeri in fuga dopo l'attacco, le persone in preda al panico che correvano fuori dai finestrini e le fiamme che bruciavano all'interno delle auto sono diventati virali online.

Le seguenti sono immagini della descrizione e non sono adatte al pubblico sensibile

Lascia un commento