The Voice Senior senza Al Bano ma con forte senior, l'entusiasmo di Antonella Clerici

Con l'avvicinarsi del 26 novembre, la data della prima puntata di The Voice Senior e della seconda edizione di Antonella Clerici è entusiasmante. A causa dell'inaspettato successo del primo, pensa che il pubblico lo apprezzerà ancora. Sempre su Rai 1, prima serata ovviamente, ma niente Al Bano e Jasmine.

Non è una novità, ma Sorisi e Canzoni Antonella Clerici spiega perché è passata a Orietta Berti. Ammettiamolo, di tutti gli allenatori dell'ultimo numero di The Voice Senior, le coppie padre-figlia erano le peggiori, forse perché Gigi D'Alessio, Loredana Bertè e Clementino erano troppo forti, almeno questo era l'anno di Bertie. Così è stato scelto lui, ma con l'obiettivo di eliminare la coppia, ma al bano senza gelsomino non sarebbe una buona decisione, ecco l'ingresso di Orietta.

La cantante ha accettato subito, molto felice, un po' meno Caris, li conosceva bene, conosceva le loro storie, ed è quello che ascoltiamo prima di ogni spettacolo. Ecco il segreto del successo: "Non è un talento, non è un concorso musicale, la storia del concorrente è quasi più importante dell'esibizione. L'anziano ha fatto la presentazione, è passato davanti al divano, l'ho salutato calorosamente e poi è arrivato il Mentre cantava, il pubblico lo conosceva già come il palmo della mano, e il modo di partecipare era diverso, infatti i loro volti chiedevano: "Perché gli allenatori non si girano? Per Cleridge, erano entrambi pieni di energia, da 60 a 88: "Hanno svolto tutti i tipi di lavori, a volte vicini al successo.

Alcuni si esibiscono all'estero, hanno un lavoro fisso e poi cantano ai matrimoni". Il fil rouge è l'urgenza. O meglio, un'ossessione per la musica che permette loro di esprimersi".

Inizia il conto alla rovescia.

Lascia un commento