Eccellenze Meridionali in Cucina: la ricetta originale degli Ziti alla Genovese

A Napoli il genovese è un rito. Un sugo chiamato Genova, ma in realtà non ha nulla a che vedere con la città di Genova. Questa deliziosa salsa è fatta con carne di alta qualità, abbondante cipolla, carote e spezie.

Ma perché si chiama così? Secondo le testimonianze storiche, durante il periodo aragonese, gli operatori di alcune osterie della zona portuale di Napoli provenivano originariamente dalla città di Genova. Questi chef creano un delizioso sugo con carne e tante cipolle...da cui il nome Genovese. Ingredienti per 4 persone: Quanto occorre per fare la genovese - 600 grammi di carne di manzo (in napoletano si servono tradizionalmente tondo o cosce) - 1 kg di cipolla dorata - 1 rametto di sedano - 2 carote - 1 rametto di prezzemolo - alcune alloro - 1 bicchiere di vino bianco - quantità adeguata di olio - quantità adeguata di sale - quantità adeguata di pepe 1. Lavare la cipolla e tagliarla a fettine sottili, tritare separatamente le carote, il sedano e il prezzemolo.

2. Tagliare la carne a tocchetti e metterla in una padella capiente, rosolarla con l'olio, quindi aggiungere le foglie di alloro e le carote tritate, il sedano e il prezzemolo e arrostire per qualche minuto. 3.

Aggiungere le cipolle e cuocere per circa 30 minuti, senza coperchio. 4. Aggiustate di sale e aggiungete un po' di vino.

5. Coprire e cuocere a fuoco basso per almeno 3 ore, aggiungendo il vino rimanente. 6.

Condite con sugo alla genovese, tradizionale nori napoletano, ma potete utilizzare il vostro formato di pasta preferito. Lascia che tutto sia d'accordo. Divertitevi!

Lascia un commento