Clizia Incorvaia, l'aggiornamento sul suo stato di salute è dei peggiori: "Devastante"

In questi giorni ha preoccupato molto i suoi fan: Clizia Incorvaia, al sesto mese di gravidanza con il secondo figlio (il primo è Paolo Ciavarro), ha annunciato di essere risultata positiva al COVID. Molto probabilmente gli è stata trasmessa dalla piccola Nina, figlia di una relazione con Francesco Sàrcina, il leader de "Le Vibrazioni". La modella ha ricevuto la prima dose del vaccino ai primi di dicembre su consiglio di un medico; la seconda era prevista per il 23, ma poche ore prima gli aveva "ricevuto" un regalo COVID dalla figlia Nina.

Si spera che il bambino che sta portando in grembo non venga influenzato positivamente dall'esito positivo di una contrazione programmata per circa 6 settimane prima del parto a febbraio. Ieri, 29 dicembre, Clizia Incorvaia ha dato ai suoi follower un aggiornamento sul suo stato di salute: "Nonostante i miei peli nasali e sporchi, mi sento meglio. Domani mi laverò i capelli per festeggiare e sperare nei risultati negativi dei tamponi.

Rimango positiva dentro , ma con tutto il cuore voglio che i tamponi siano negativi!". I tamponi sono previsti per oggi, 30 dicembre. La buona notizia è che, secondo l'ammissione della madre, la piccola Nina è "rapidamente guarita".

Se l'incubo sembra volgere al termine, le conseguenze del COVID rimarranno. Incorvaia è stata sotto pressione in questi giorni, soprattutto a Natale, e nelle Instagram Stories postate ieri sera è apparsa molto commossa. "Questo COVID ti sta distruggendo a livello psicologico.

Ti senti solo, ti mancano gli abbracci. Ti manca dormire con le persone che ami. Ti mancano le cose che sono ovviamente le più banali, ma che fanno la differenza".

Con lei infatti Paolo Ciavarro è andato in quarantena, ma a distanza di sicurezza. Il giorno di Natale l'ex gieffino ha postato un selfie davanti all'albero addobbato. Vestiti da scegliere? Tipico del Natale è il tipico maglione rosso e la doppia maschera sul viso.

"Grazie a Dio il peggio è passato amore mio! Anche se dobbiamo mangiare separatamente, non è niente in confronto a quello che abbiamo passato. Ti amo davvero". La buona notizia è che Nina non ha quasi nessun sintomo e sta solo aspettando che un tampone negativo torni alla normalità.

Anche suo padre, Francesco Sarcina, non vedeva l'ora che l'incubo finisse. Sfortunatamente, questi sono tempi complessi e, poche ore prima del 2022, il COVID si sta spostando di una percentuale sorprendente nel nostro paese. Alcuni sperano che questo sia davvero l'anno di riavvio dopo il 2021, il che non è entusiasmante, ma razionalmente parlando, i primi mesi del prossimo anno non sembrano molto migliori di dicembre 2021.

In ogni caso per Clizia Incorvaia finirà presto il periodo di quarantena e, forse, potrà vivere un Capodanno più spensierato. Inoltre: Clizia Incorvaia, incinta di sette mesi, pubblica una notizia che nessuno vuole leggere [https://www.primo Articolo.

it/2021/12/20/clizia-incorvaia-incinta-di-sette-mesi-da-la - Notizie che nessuno vuole leggere /]

Lascia un commento