Un Posto al Sole cambia orario? Arriva la decisione definitiva della Rai

L'annuncio definitivo della Rai arriva dopo le polemiche sui tempi della storica soap opera "Un Posto al Sole". Nella riunione odierna il cda Rai ha confermato il palinsesto televisivo in relazione alla location della serie tv Napoli. Per la gioia dei fan, l'evento Paladini proseguirà su Rai 3 alle 20.

40. La scorsa settimana, alla vigilia dei 25 anni dalla stesura del romanzo, sono emerse voci secondo cui l'acronimo della serie "Upas" potrebbe essere stato costretto a trasferirsi nel pomeriggio, in prima serata o su un altro canale per far posto a un programma informativo condotto da Lucia Annunziata. La notizia di un possibile intervento da parte di "Un Posto al Sole" ha suscitato indignazione da parte dei fan sfogati sui social, oltre che da parte degli intellettuali napoletani, che hanno firmato un appello in difesa della soap opera made in Napoli.

Due giorni fa, tra l'altro, tutta la polemica sulla serie è arrivata addirittura al parlamento. Il vicepremier Luigi Iovino ha rivolto un'interrogazione al presidente del Consiglio Mario Draghi: "La possibile crisi del romanzo potrà infliggere un colpo mortale allo studio Rai di viale Marconi", ha dichiarato lo statista 5 stelle: "Non dimenticate che in in termini di immagine, 'Un Posto al Sole' ha avuto negli anni un impatto positivo sull'industria locale, rilanciando il prodotto napoletano dal punto di vista turistico". Si presumeva che lo slot delle 20:40 fosse assegnato a Lucia Annunziata contro Lilli Gruber e la sua quota della trasmissione "Otto e mezzo" su La7.

Ieri, in un'intervista a "Il Fatto Quotidiano", il giornalista salernitano ha inviato un messaggio rassicurante ai fan della serie napoletana: "La società sta studiando se sia possibile produrre un messaggio entro il tempo della visita. A procedura, cosa non semplice. Si muoverà il "posto sotto il sole"? Sarebbe meglio se trovassero una soluzione: poi io, da campana, ci tengo.

La Rai non vuole privarsi di una soap così importante" .

Lascia un commento