Striscia La Notizia, Gerry Scotti protagonista di una truffa online: l'inquietante caso

Griscotti è "interrotto". Da gennaio 2022 Paolo Bonolis e Luca Laurenti sostituiscono "Free Fall" con "Next Another" su Canale 5 alle 18:45. Gerry Scotti ha ancora pieno accesso alla rete ammiraglia Mediaset e non è escluso che torni da febbraio per "Striscia La Notizia" dato che Ezio Gregio ed Enzino Jacchetti rimarranno in carica fino a metà mese.

Il conduttore è da più di tre decenni uno dei principali volti di Mediaset e la società gli dà piena fiducia: da settembre a dicembre 2021 è giudice di "Tu Si Que Vales" e conduttore di "Caduta Libera", in cui è ha corso l'edizione quotidiana nel tardo pomeriggio e uno speciale di quattro episodi con il campione. Non era il suo spettacolo più popolare, ma Scotty dirigeva spesso e volentieri "Striscia La Notizia". Poco prima della fine della stagione TV 2020-21, l'ospite originale di XXXXXX si è unito a Michelle Hunziker dietro il balcone delle notizie satiriche.

A maggio, nell'ultima puntata che ha ospitato, ha raccontato una clamorosa truffa online. Stresia affronta spesso problemi simili con alcuni dei rapporti dell'inviato. Scotti ha spiegato che una truffa lo ha coinvolto involontariamente perché gli hacker hanno usato la sua faccia per ingannare le vittime.

Il corrispondente Riccardo Trombetta ha indagato e prodotto una relazione sul caso, a seguito di diverse segnalazioni che qualcuno aveva ricevuto una lettera nella sua e-mail firmata da... Gerry Scotti. O più precisamente, qualcuno che utilizza un popolare volto televisivo per aumentare la credibilità delle sue e-mail. Infatti, molti utenti hanno ricevuto un'e-mail che includeva un invito in fondo al testo a fare clic su un collegamento per partecipare a uno dei programmi TV.

È facile prevedere che si tratti di una truffa. Per partecipare a una trasmissione Mediaset come telespettatore o concorrente è necessario compilare un modulo specifico: non è Mediaset che contatta i potenziali stakeholder. Fortunatamente (si fa per dire) non è una di quelle truffe che inducono gli utenti a usare falsi accessi a una banca domestica o ad iscriversi a siti a pagamento.

Cliccando sul link contenuto nell'e-mail, puoi andare direttamente al sito di una società di intermediazione il cui scopo è quello di ottenere più soldi possibile da qualcuno che potrebbe essere un po' inesperto. Lo fa con le sue famose promesse commerciali e guadagni facili garantiti. Un'attività di per sé molto lecita e da svolgere con chiarezza e con la necessaria conoscenza dei mercati finanziari.

Una truffa, si usa la faccia di Gerry Scotti, che a quanto pare non ha mai prestato la sua faccia a uno dei tanti siti che promettevano soldi facili dal trading. Ovviamente Riccardo Trombetta ha chiesto consiglio anche al "suo" conduttore radiofonico, che ha negato ogni collegamento al sito. Leggi anche: Gerry Scotti fa una rivelazione emozionante: Incredibile! [https://www.

primo Articolo.it/2022/01/06/gerry-scotti-fa-una-rivelazione-da-brivisi-da-non-credere/]

Lascia un commento