Il dramma di Luigi Di Maio: "Un fatto gravissimo"

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio è stato ancora una volta nel mirino dei terroristi islamici. Già in estate, il settimanale Isis "al Naba" ne aveva fatto un argomento preoccupante per le sue dichiarazioni contro il sedicente Stato islamico. Ancora più grave è stata la minaccia emersa sul settimanale di ieri, visto che per la prima volta sono apparse le “foto segnaletiche” dei funzionari del governo di Draghi.

Il titolo dell'articolo era "Perché il califfato li ha spaventati". In queste colonne si possono leggere molte frasi minacciose: "Dichiareremo un califfato con proiettili e munizioni", "Faremo irruzione nelle vostre sale riunioni", "È un ordine divino terrorizzare gli infedeli". Il primo ad esprimere vicinanza al ministro è stato l'attuale leader del Movimento Cinque Stelle, Giuseppe Conte, che ha postato questo tweet: https://twitter.

com/GiuseppeConteIT/status/1459459241929060352 Solidarietà arriva anche dal "collega" Enri Co Leta e Roberto Fico, che, oltre ad esprimere la propria vicinanza a Di Maio, ha assicurato che l'Italia - e l'Europa - non si lasciassero intimidire dalla minaccia dell'Isis e continueranno a dare il meglio di sé nella lotta al terrorismo internazionale. Potrebbe non piacere che il ministro si sia unito al vertice della coalizione anti-Daesh a Roma lo scorso giugno, alla presenza del segretario di Stato americano Blinken. Non è un caso che la minaccia a Di Maio sia apparsa per la prima volta sui loro media poche settimane dopo l'incontro.

La Farnesina ha definito "preoccupanti" gli eventi di oggi ed è probabile che saranno messe in atto ulteriori misure di sicurezza per proteggere Luigi Di Maio e rafforzare il controllo sulle aree sensibili della capitale. Si parla di "Roma alla conquista" da diversi anni, ma mai con una trama clamorosa. Gli sforzi di prevenzione dell'intelligence hanno finora impedito che la minaccia dell'ISIS si traducesse in azioni concrete.

Leggi anche: Elena Santarelli, in arrivo doppia novità: tutti i dettagli [https://excelenzemeridionale.it/2021/11/13/elena-santarelli-doppia-novita-in-arriv-tutti-i-dettagli/]

Lascia un commento