Eleonora Daniele, il racconto della malattia devastante: le lacrime della conduttrice

Eleanor Daniele ricorda con lacrime e dolore la malattia debilitante della sua famiglia Eleonora Daniele è una conduttrice televisiva padovana classe 1976. Dopo essersi diplomata al Liceo Classico, ha iniziato a lavorare in teatro, partecipando ad alcune mostre, ma allo stesso tempo lavorando in banca. È diventato una celebrità dopo aver partecipato al Grande Fratello nel 2001.

Anche sul piccolo schermo è pur sempre attrice, l'abbiamo trovata in La squadra, Un posto al Sole, Carabinieri 3. Nel 2004 ha debuttato come conduttrice. Unomatina, fino al 2011.

Poi è stata la volta di Linea Verde e dell'entusiasmo del pubblico per il programma Storie Vere (2013-2017). In privato, dal 2019, è sposata con Giulio Tassoni, che ha dato alla madre Carlotta (2020) Eleonora Eleonora Daniele è molto legata alla sua famiglia e fa sempre di tutto per passare del tempo con lei. Non tutti però sapevano che suo fratello maggiore Luigi era autistico ed Eleonora, nonostante avesse sei anni in meno, ha fatto di tutto per aiutarlo e stare con lui, ha rivelato il Corriere della Sera.

Ho imparato a capire se aveva sete o voleva un gelato alla fragola. Non sempre indovino. I miei genitori lavoravano e io da bambino passavo più tempo con lui, "ma contrariamente a quanto si pensa, lei era l'amore di suo fratello, non il contrario:" Mi ha insegnato molto in silenzio.

Mi ha insegnato ad ascoltare". Purtroppo era difficile trovare un posto dove chiedere aiuto a Luigi. Per fortuna vivevano a Saonara, un piccolo paese in provincia di Padova, ed erano una grande famiglia: "I miei genitori erano molto eccezionale.

Allo stesso tempo, non si vergognano mai. Non è scontato. È dalla gastronomia di famiglia, anche se in caso di crisi potrebbe rovesciare un carico di sottaceti.

Con la pubertà le cose peggiorarono e Luigi diventava ogni giorno più aggressivo: "Poteva anche picchiarmi, tirarmi i capelli, poteva farlo con me, ovunque" mentre il vecchio padre era in crisi non poteva più fermarlo. Così il ragazzo andò all'istituto quando Eleanor aveva 14 anni. L'istituto è diventato la sua casa e lo hanno aiutato tanto che quando è tornato è stato felice, a differenza di Daniel che piangeva, ma "ho dovuto accettare che era egoistico averlo con me".

Il libro Quando ti guardo negli occhi - La storia di mio fratello Luigi uscirà nelle librerie il 9 novembre. Inoltre, con le sorelle Cosetta ed Elisa, ha fondato la Società Life Inside Onlus per supportare le persone con autismo e le loro famiglie spesso sole.

Lascia un commento