Stefano De Martino svela il suo sogno con Santiago, il legame con il figlio

Ospite di Maurizio Costanzo a S'è sera notte Stefano De Martino racconta i sogni che vuole realizzare con Santiago, il suo rapporto con lui dopo aver lasciato Belém, e la tenerezza che li unisce. Tra l'intervista e il colloquio, Stefano De Martino inizia subito a parlare dei suoi figli, della loro tenerezza, senza la quale non avrebbe potuto farcela. Non ama i complimenti, soprattutto come genitore che crede che tutti dovrebbero lavorare sodo per crescere i propri figli.

Non vuole fare il ballerino, pensa che la sua vita sarà diversa, poi arriva Amici e viene a pescare Maria De Filippi anche se lei lo abbandona subito. Tutto è iniziato lì, e poi è arrivata Belen Rodriguez, Stefano 23 anni già padre. Ha raccontato una grande quantità di incoscienza, che lo ha aiutato a sperimentare un po' la decisione di avere figli.

Santiago, che ora ha 8 anni, è il più timoroso del giudizio. "Il mio sogno è lavorare un giorno con lui e contagiarlo con la mia passione, ma come tutti i padri non voglio sforzarmi: voglio che faccia ciò che ama" un desiderio strepitoso, ma in realtà era l'industria dell'intrattenimento che ha cambiato l'intera vita di Stefan. Santiago ora ha 8 anni e mi segue in tv ed è lo spettatore che temo di più.

Le cose che non gli piacciono, le cose che gli piacciono di più, sono molto convinto delle sue opinioni, infatti a volte mi vengono in mente delle idee, delle sigle, vedo come reagisce». Nonostante i tanti problemi di Belem, i due genitori sono riusciti a dare al figlio l'amore e la fiducia più importanti.

Lascia un commento