Pino Donaggio, il dolore per la morte della madre è ancora forte oggi

L'intensa intervista di Pino Donaggio do Oggi è un altro giorno. Il cantante e cantautore ha parlato non solo dei suoi successi ma anche delle sue debolezze, come il dolore per la morte della madre. Morì a 58 anni, troppo giovane per partire, con solo Pino Donagio con lei.

E' stato operato al cuore ed è andato tutto bene, poi un coagulo di sangue e niente da fare. Sua sorella era appena partita, suo padre era a Venezia, e anche suo fratello: "Le ho tenuto la mano..." Rimase con lei, ma per Donaggio fu chiaramente un periodo terribile. "Fa male, ce l'ho ancora." Ha ammesso francamente che se non fosse stato per sua moglie e i suoi figli, non avrebbe superato facilmente questo momento.

Fu Maria a dirgli di saltare in piedi e andarsene. Credeva che fosse grazie a lei se fosse andato in America, anche se non era del tutto preparato. Quando lui andava a Milano per studiare, lei trovava sempre casa a Milano.

E sempre sua madre gli cuce dei vestiti per farlo sembrare un principe, anche se non hanno un posto dove scappare. Dopo un viaggio a New York, il suo aereo lo riportò a casa. Stava dormendo quando una donna lo svegliò e disse che c'erano delle fiamme sulle ali.

Tutti pensavano che sarebbero morti. Fu un vero incubo, ma poche ore dopo Donaggio prese il coraggio di prendere un altro aereo per tornare a casa. Poi ha avuto un esaurimento nervoso per 10 anni, e questo incidente è stato la miccia.

Il successo non ha portato solo cose belle, ma anche debolezze e incertezze, cosa molto importante per un grande musicista nato negli anni '80.

Lascia un commento