Alvaro Vitali, dal successo sul set alla crisi economica: la drammatica situazione dell'attore

Sai cosa è successo ad Alvaro Vitali? L'attore Pierino non si vede da un po', e per lui non è facile: ora sta affrontando una crisi economica una volta passato il suo successo. Alvaro Vitali è un attore italiano molto famoso, noto soprattutto per aver interpretato il ruolo di Pierino nella popolare commedia pornografica italiana degli anni '70 e '80. Oggi Vitali, 71 anni, è sposato per la seconda volta con l'attrice e cantante Stefania Corona.

Pochi sanno che la carriera di Alvaro Vitali è iniziata con il regista premio Oscar Federico Fellini, che lo ha scoperto in tenera età e gli ha permesso di lavorare nel film "Amarcord" in performance. Così ha iniziato a lavorare come cabarettista fino al suo primo ruolo da protagonista in una commedia. Negli anni '80 Alvaro Vitali diventa Pierino: inizia una serie di film in cui Vitali recita sempre lo stesso ruolo, diventando una vera maschera del cinema italiano, un volto indelebile nella memoria di milioni di telespettatori.

Negli anni '90, invece, la cosiddetta commedia sexy non c'era più e Vitali era dimenticato. Negli anni 2000 Alvaro Vitali ha cercato di rilanciare attraverso una collaborazione con la trasmissione di Canale 5 "Striccia la Notizia", ​​che qualche anno dopo è stata anche rivale del reality La Fattoria. Anni dopo, Vitaly non sta andando bene oggi: ecco tutto ciò che sappiamo su di lui: dal successo in studio alla crisi finanziaria, a volte un passo può essere breve.

Alvaro Vitali ammette di trovarsi in una drammatica situazione economica per mancanza di opportunità di lavoro. Sam ammette le crescenti difficoltà della vecchiaia da quando è andato in pensione nel 2012. "La mia pensione mensile è di poco superiore ai 1.

000 euro". Non è il minimo indispensabile, anche se c'è da aspettarsi una pensione più alta dalla sua lunga carriera di attore: "Non ho mai pagato per molti film", ha rivelato al pubblico, "ecco perché" avevo finito in queste condizioni ".

Lascia un commento