GF VIP 6, esplode il 'canna gate': "Ecco chi ha portato droga in casa", terremoto in Casa: Signorini furioso

Chi ha una buona memoria ricorderà che in passato c'è stato un piccolo scandalo in "L'isola delle celebrità": alcune persone sospettavano che qualcuno avesse portato della droga sull'isola. La storia si ripete, e all'inizio del 2022 una nuova "Porta della Canna" è apparsa in un altro reality di Mediaset: il Grande Fratello VIP 6, condotto quest'anno anche da Alfonso Signorini. Le erbacce possono essere trovate in casa.

Ma andiamo con ordine: primo, chi è stato in grado di farlo entrare dato che la maggior parte dei concorrenti è presente da settembre? Il più grande sospettato è il comico Baru, nipote di Constantino de la Gladeska. Il soggetto in questione è stato uno degli ultimi ad entrare in una delle case più sorvegliate d'Italia, e in poco tempo è riuscito a far parlare più volte la gente. Ha fatto alcune battute piuttosto forti sulla masturbazione e sui presunti piani dell'autore durante i primi giorni di convivenza con altri coinquilini di cui aveva discusso ("vogliono che me ne fotti").

Non solo: appena tornato a casa, Baru ha rivelato al suo coinquilino di aver fumato marijuana da quando aveva 14 anni. Infatti, a Capodanno, il nipote di Costantino ne fumava uno. Sophie Codegoni si nascose nella sua camera da letto con il suo nuovo amore, Alessandro Basciano, poi diventato Barù ed entrò nella sua camera Millie Miriana Trevisan.

Il trio lasciò gli altri e iniziò a sussurrare dei vizi del loro coinquilino. Il gesto del comico è stato confermato anche dalla principessa Lucrezia Lulu Selassie, che ha chiesto direttamente a Balou se la mano che vedeva fosse una stampella. Risponderà affermativamente con molta calma.

Secondo Libero Quotidiano, lo sceneggiatore e regista di GF VIP ha visto cosa stava succedendo e ha deciso di girare Barù il prima possibile. A quanto pare, Codegoni è stata persino chiamata in confessionale per chiarire con gli altri autori cosa sapeva delle sigarette congiunte che fumava la sua coinquilina. Al momento, è del tutto incerto se Baru stesse usando una sostanza illegale: la storia è piuttosto contorta e Giffino potrebbe non aver commesso alcun reato.

Quello che aveva in mano potevano essere sigarette normali (quindi avrebbe mentito a Lulu) o marijuana legale, che viene venduta legalmente quasi ovunque in Italia a causa del suo bassissimo contenuto di THC. Resta da vedere cosa sia effettivamente successo e come Barù sia riuscito a portare la sostanza (legale o illegale) alla Camera. Inoltre, se viene confermato che si tratta di marijuana legale, si crea un precedente molto complicato.

È probabile che questa storia verrà chiarita lunedì 3 gennaio al GF VIP 6 New Year's Night 1. Leggi anche: GF VIP 6, Soleil Unleashed: "Anche con due persone contemporaneamente" [https://www.primo Articolo.

it/2021/12/30/big-brother-vip-6-soleil-unleashed- anche-con-due-ragazzi-allo stesso tempo-non-c'è-niente-di-male/]

Lascia un commento