Stupro, richiesto giudizio immediato per l'agente immobiliare

MILANO - Un pm di Milano ha chiesto il processo immediato di Omar Confalonieri, agente immobiliare di 48 anni che era stato incarcerato su ordine di un gip perché aveva bevuto due benzodiazepine "corrette" nell'ottobre dello scorso anno e poi tornato a casa dove, fuori dallo stordimento di entrambi, ha maltrattato più volte la donna. Una petizione firmata dal pm Alessia Menegazzo con il consenso dell'assistente professore Letizia Mannelli è indagata dal giudice Stefania Pepe. Confalonieri è in fase di impugnazione per presunti reati di violenza sessuale, rapimenti e lesioni, mentre è ancora in fase di istruttoria una tranche di indagini su altri presunti episodi analoghi che l'agente immobiliare avrebbe commesso su altre potenziali vittime.

davanti agli inquirenti dopo l'arresto dell'uomo il 6 novembre da parte dei carabinieri. - Nuova Impresa Media S.r.

l. Azionista Unico - Sede: Viale Tito Livio, 60 - 00136 Roma tel. 06/4121031 Fax 06/41210320 - P.

IVA 10520221002 Sede legale presso il tribunale di Milano al n. 225/2008 Direttore Responsabile: Stefano Pacifici - Amministratore Delegato: Alessandro Tozzi - Coordinatore Editoriale: Salvatore Puzzo - Coordinatore Pubblicità: Stefano Piccirilli - Direttore di Produzione: Graziano Staffa

Lascia un commento