Raffaella Carrà, la sua vita diventa documentario

Cinque mesi dopo la sua morte, la vita di Raffaella Carrà diventerà un documento. Il nuovo progetto internazionale è stato fortemente voluto da Andrea Scrosati, Group Coo, CEO di Continental Europe. Nasce dall'idea di Alessandro De Rita, il regista di documentari italiani.

Il documento ripristinerà la vita privata e professionale della cultura pop in tutto il mondo. La trasgressiva e innovativa Carrà si è distinta per le sue battaglie, che l'hanno consacrata come simbolo di emancipazione femminile.Indimenticabile la danza "grezza" della Tucana Tucana nel 1971 e l'ombelico scoperto nelle iniziali della Canzonissimana nella stagione 69/70 .

Punto di riferimento per la comunità LGBTQ+, tanto da essere stata premiata al World Pride di Madrid nel 2017, Carrà è diventata una delle donne italiane che più ha segnato la cultura popolare italiana e spagnola. . Questi includono la serie di documentari Planet Sex sulla sessualità umana, diretta e coniata da Cara Delevingne; Article Drifts documentario su una spedizione scientifica internazionale che ha trascorso più di sei mesi a studiare lo scioglimento del ghiaccio nell'Artico.

Ricordiamo la serie di documentari "Sky Original" di Kingdom of Dreams, un reportage sul mondo della moda dai primi anni '90 al 2010, realizzato dallo stesso team creativo del pluripremiato documentario McQueen.

Lascia un commento