Chris Noth licenziato: le attrici di Sex and City si schierano dalla parte delle give

Nei giorni scorsi sono giunte accuse di violenza sessuale nei confronti dell'attore che interpretava il ruolo di Mr. Big, quindi è stato licenziato dallo spettacolo a cui stava lavorando. Le attrici ancora una volta si sono schierate con le donne.

Ma vediamo nel dettaglio cosa è successo: la situazione di Chris Noth è decisamente peggiorata in seguito alle accuse di violenza sessuale. Nei giorni scorsi due donne hanno rivelato, senza conoscersi e in momenti diversi, di essere state vittime della violenza dell'attore. La presunta violenza risale a molti anni fa, ma entrambe le donne hanno scelto di raccontare la storia oggi perché hanno visto Chris Noth come Mr.

Big in Sex and the City e proprio così ha risvegliato i loro ricordi. Hanno trovato il coraggio di raccontare la sua versione dei fatti, ma l'attore ha subito negato la violenza. L'uomo infatti ha dichiarato che si trattava di una relazione volontaria.

Nel frattempo, viste le accuse, Chris Noth è stato licenziato dalla serie tv The Equalizer dove lavorava. Il ruolo in Sex and the City non tornerà, quindi con la produzione del sequel non dovevi prendere alcuna decisione al riguardo. Per un uomo, la situazione diventa sempre più complicata poiché tutte le persone che hanno a che fare con lui iniziano a prendere posizione intorno a lui.

Ad esempio, le attrici di Sex and the City hanno commentato le accuse di violenza. Sarah Jessica Parker, Kristin Davis e Cynthia Nixon hanno parlato: Hanno pubblicato un messaggio sui social media in cui prendono effettivamente le distanze dal Mr. Grande.

La dichiarazione pubblicata recita: “Sosteniamo le donne che si sono offerte volontarie e hanno condiviso le loro esperienze dolorose. Siamo profondamente rattristati di apprendere delle accuse contro Chris Noth. Sappiamo che la divulgazione deve essere stata molto difficile da fare e lodiamo le donne che hanno avuto il coraggio di farlo per "sss

Lascia un commento