Bryan Adams ha il Covid: ricoverato a Milano

Appena atterrato a Milano all'aeroporto di Malpensa con un aereo in arrivo da New York, Ebbene, è risultato positivo al Covided ed è stato portato d'urgenza in ospedale intorno alle 13. Lo stesso artista ha riportato sul suo profilo Instagram. "Eccomi", ha scritto, "sono appena arrivato a Milano e per la seconda volta in un mese sono stato valutato positivamente al Covid.

Quindi vado in ospedale. Grazie per tutto il vostro supporto." La rockstar canadese di 62 anni è stata poi caricata su un'ambulanza e portata in ospedale.

Adams è arrivato a Milano per la prima del calendario Pirelli 2022, The Cal On The Road. Il calendario era composto interamente dalle foto di un musicista che ha fotografato tante altre rockstar da Los Angeles a Capri.Quando il suo aereo è atterrato, ha avuto diverse linee di febbre ed è stata presa una macchia positiva.

A Milano, tra gli altri, dal 28 settembre il Teatro Nazionale ha messo in scena il musical Pretty Woman, a cura di Bryan Adams Nato a Kingston il 5 novembre 1959, Bryan Adams è cantante, cantautore, musicista, fotografo e attivista. Divenne una star mondiale, soprattutto grazie all'album del 1984 Reckless, che conteneva alcune delle sue canzoni più famose. Ha realizzato decine di mostre fotografiche, scatti per copertine di album.

Dal 1981, è stato l'eroe dei tour di successo e ha pubblicato 26 album. Ma è particolarmente impegnato anche sul fronte della solidarietà. La maggior parte del suo lavoro di beneficenza è legato al coinvolgimento della Bryan Adams Foundation, che cerca di promuovere l'istruzione dei bambini e dei giovani in tutto il mondo.

- Nuova Impresa Media S.r.l.

Azionista Unico - Sede: Viale Tito Livio, 60 - 00136 Roma Tel. 06/4121031 Fax 06/41210320 - P.IVA 10520221002 Sede legale presso il tribunale di Milano al n.

225/2008 Direttore Responsabile: Stefano Pacifici - Amministratore Delegato: Alessandro Tozzi - Coordinatore Editoriale: Salvatore Puzzo - Coordinatore Pubblicità: Stefano Piccirilli - Direttore di Produzione: Graziano Staffa

Lascia un commento