Blanca, anticipazioni del 29 novembre 2021

Un è appena sbarcato su Rai1. Stiamo parlando di Blanca Ferrando, una giovane donna che ha perso la vista a causa di un incendio all'età di 12 anni. La serie, composta da sei episodi, ha già conquistato molti telespettatori.

Star Blanca, la protagonista della serie, sogna fin da piccola di entrare in polizia in relazione a un evento traumatico: la sorella maggiore è stata uccisa dal fidanzato e da quel In quel momento si accese in lei un senso di giustizia così forte che la condusse ad entrare nel Commissariato di Genova, intercettazioni telefoniche e interrogatori. Se inizialmente confinata in ufficio, pian piano Blanca si rivelerà molto utile nella risoluzione dei casi: se la vista è spesso distratta, la voce non mente mai. Così si unisce alla squadra guidata dal commissario Bacigalupo, venendo incontro ai dubbi dello zio-giudice che vorrebbe proteggerla dal mondo esterno.

Come spesso accade sul posto di lavoro, Blanca è riuscita a trovare l'amore. Sceglierai il commissario Michele Liguori (Giuseppe Zeno) o l'amico del cuoco Nanni (Pierpaolo Spollon)? Maria Chiara Giannetta ha detto che mentre si preparava per il ruolo di Blancy, nel 2017 ha visto Il colore delle cose nascoste di Silvio Soldini e ha letto The Dark Gift John M. Hull, in cui l'autore racconta come ha vissuto la cecità.

Un altro dato interessante riguarda Andrea Bocelli, che era uno dei consulenti della serie. Il maestro ha spiegato a Maria Chiara che essere ciechi, muoversi in un ambiente conosciuto è diverso dal muoversi in un ambiente nuovo. In quest'ultimo caso, hai bisogno di più tempo per conoscere ciò che ti circonda attraverso il tatto in un ambiente in cui sai di muoverti con maggiore facilità.

L'attrice, mossa dall'indipendenza e dall'imprenditorialità di Andrea Bocelli, ha cercato di trasferire queste qualità a Blanche. Maria Chiara Giannetta è attualmente sul set di Don Matteo 13, e sul cambio tra Terence Hill e Raoul Bova ha dichiarato: “Non ero a Spoleto quando Terence stava girando le sue ultime scene, ma mi hanno mandato dei video molto emozionanti . Raoul è stato subito accolto nella nostra grande famiglia.

Stiamo sempre insieme: la sera, dopo le foto, andiamo spesso a cena, all'aperitivo o al cinema”.

Lascia un commento