Federica Nargi e Alessandro Matri: insieme da 10 anni, tra baci, coccole e figlie

e Alessandro Matri stanno insieme da circa tredici anni, e le loro due figlie Sofia, 5, e Beatrice 2, sono nate dalla loro relazione e dai teneri baci con le loro figlie. A loro sembra che l'estate non sia ancora finita Nargi-matri-figlie - La coppia più restia al mondo tra quelle nate dall'unione velina del giocatore, si sono sposati nel 2009, quando Alessandro e Federica si sono conosciuti. Ora lui lavora come opinionista tv per Dazn mentre lei spopola sugli schermi di Rai 1.

È tempo che diventino anche loro marito e moglie. Nel 2019 la coppia ha parlato del loro matrimonio con Verissimo. “Volevo chiedergli quest'anno di sposarci, ma Beatrice è nata, quindi devo smetterla.

Sarà all'ordine del giorno, non ho ancora fatto una proposta, ma lo sarà, è bene consolidare la famiglia. Abbiamo molti amici quindi penso che sarà una grande festa, ha rivelato l'ex calciatore. “E fammi avere questa offerta, dopo 10 anni deve essere una cosa grandiosa, che intimo! La biancheria intima è di almeno 300 persone", ha scherzato Federica.

E poi ancora: "Ci sono stati 10 anni belli, non solo rose e fiori, ma anche tanti litigi, perché siamo stati separati per tanto tempo", ha rivelato in questa occasione la vecchia velina. "Alessandro è molto timido, io no voglio che non mi coccoli o baci mai Lo conosco ora, ma durante la nostra prima vacanza insieme, ha fatto qualcosa che mi ha scioccato. Mi ha portato a Formentera che è piena di paparazzi, non ci sono mai stato e non lo sapevo.

Quando siamo eravamo in spiaggia avevamo sempre i lettini e lui non mi baciava mai ho iniziato a pensare che il problema fossi io, ho fatto un sacco di lacrime. Ma quando eravamo a casa è tornato dolce e affettuoso. Poi ho capito che era solo timidezza.

Ma dove mi hai portato a Formentera quando sapevi che lì era pieno di fotografi. Poi ha chiesto ridendo del compagno. Finalmente la coppia si sposerà: la cerimonia è prevista per giugno 2022 a Formentera.

sss

Lascia un commento