Mitzi Amoroso, da Hansel e Gretel un musical con i bambini

TEATRO - Un vero e proprio musical interpretato da bambini dai 7 ai 12 anni: Amoroso torna in campo con i suoi meravigliosi giovani studenti dopo la sconfitta del blocco ad opera del Covid Mitzi. Al Teatro Ariberto di via Daniele Crespi 9 per i prossimi tre weekend (13 e 14, 20 e 21, 27 e 28 novembre, ore 16, ingresso gratuito a partire da 10 euro, info tel. 3480186418, ceraunavoltaepoi2015 @ gmail.

com) Ma il cielo attende con ansia, particolarissimo e assolutamente originale, rileggendo la fiaba Hansel e Gretel. Il tutto per la sceneggiatura e la regia di Mitzi Amoroso (noto per le sue "Mele Verdi" e la collaborazione con Roberto Vecchioni, con cui ha realizzato la sigla di Barbapapà) e le musiche di Paolo Peroni, avvocato di professione e nella vita Il figlio di Mitzi. Uno spettacolo realizzato quasi in casa, in assoluta economia e con finalità benefiche (in questo caso, per le attività di aggregazione giovanile della parrocchia di San Vincenzo in Prato e per il rilancio dello stesso teatro Ariberto, da restaurare).

Anche gli attori giovanissimi sono cantanti: cantano canzoni e le registrano. Si prevede uno spettacolo di livello "professionale", nonostante la giovanissima età degli eroi. Come i precedenti.

Nel 2019, ad esempio, al Teatro Wagner, Mitzi Amoroso ha messo in scena una rilettura musicale della fiaba su Cenerentola Chi ha paura della paura? Un piccolo grande spettacolo (), a cui lo scrittore ha potuto partecipare, è rimasto sbalordito (), ma in questo caso, con questo ritorno di Hansel e Gretel, si tratta di un revival di uno spettacolo già messo in scena, e quindi provato, ma con tanti extra in più: "Lavoriamo come sarti", dice la signora Amoroso in Metro, riferendosi all'abitudine di modificare lo spettacolo in base alle sue caratteristiche. In questo caso la pandemia ha complicato tutto, ma guai a arrendersi: “Era molto faticoso, facevo lezioni online, proprio come a scuola, ho imparato ad usare Zoom… i ragazzi si sono messi in contatto e hanno giocato un ruolo online. A causa del Covid alcuni giovani si sono ritirati, quindi stavo pian piano riscrivendo il copione, cancellando, aggiungendo…» racconta Mitzi.

Chi ha "personalizzato" la fiaba (la famosa storia in origine dei Grimm) con nuovi personaggi come la Fata Pilù, il Mago Merluzza, la Gazza Un ladro travestito da mafioso che ruba briciole di pane lasciate nel bosco da due piccoli protagonisti, la strega e il lupo mannaro si sono trasformati in... beh, evita il deterioramento. Sono invenzioni poetiche e divertenti, la Mitzi vuole sottolineare una cosa importante di sé, di cosa fa e perché lo fa: “Ho compiuto 86 anni il 15 agosto dello scorso anno. Ma con me mi sento cinquanta in meno, lavoro sempre con grande entusiasmo con i bambini.

Le quote di iscrizione che addebito ai miei studenti le metto in una busta ogni anno e non toccano l'euro. Sacrifico tutto, dico tutto, alla produzione dello spettacolo, e devolverò tutto il ricavato in beneficenza: quest'anno alla parrocchia di San Vincenzo in Prato”. Per lei i bambini sono il mondo: “Ho avuto tre figli sani e meravigliosi e cinque nipoti nella mia vita.

Sono felice di pagare le tasse per la felicità che ho avuto nel dedicarmi ai più piccoli e nel fare il bene». SERGIO RIZZAN.M.

E. - Nuova Impresa Media S.r.

l. Azionista Unico - Sede: Viale Tito Livio, 60 - 00136 Roma Tel. 06/4121031 Fax 06/41210320 - P.

IVA 10520221002 Sede legale presso il tribunale di Milano al n. 225/2008 Direttore Responsabile: Stefano Pacifici - Amministratore Delegato: Alessandro Tozzi - Coordinatore Editoriale: Salvatore Puzzo - Coordinatore Pubblicità: Stefano Piccirilli - Direttore di Produzione: Graziano Staffa

Lascia un commento