Angelina Jolie si riprende la custodia esclusiva dei figli

Hanno avuto tutto, compresi sei figli naturali e adottati, eppure Brad Pitt
e Angelina Jolie
sembrano destinati a una guerra senza fine. La corte ha confermato che Angelina Jolie ha la piena custodia dei sei figli che condivide con Brad Pitt. L'attore di Hollywood subisce così l'ennesima sconfitta legale nell'interminabile guerra per l'affidamento, che i due ex coniugi stanno conducendo da anni, cioè dal divorzio nel 2016. Pitt aveva presentato ricorso alla Corte Suprema della California nel Settembre, che però lo respinse.

Gli avvocati di Angelina Jolie avevano rifiutato il giudice
Il giudice John Ouderkirk aveva provvisoriamente concesso l'affidamento congiunto dei cinque figli minorenni, due adottati Pax, 17 anni e Zahara
, 16 anni, e tre biologici, Shiloh , 14 anni, e i gemelli Knox e Vivienne, 12, a Pitt a maggio. Tuttavia, i legali dell'ex moglie avevano chiesto la sua squalifica, annullando di fatto la precedente sentenza. A settembre, attraverso i suoi legali, la star di Hollywood ha immediatamente presentato ricorso alla Corte Suprema della California per una revisione completa del caso. Tuttavia, i legali di Pitt hanno fatto sapere che l'attore non ha intenzione di arrendersi. E la guerra continua.

L'attrice non si separa mai dai figli
L'attaccamento di Angelina ai figli è evidente a tutti: l'attrice non si separa mai dai figli, li porta sempre con sé anche quando viaggia per lavoro. E spesso Brad Pitt la sgridava per non aver dato loro abbastanza disciplina. Infatti l'abbiamo già vista al Festival del Cinema di Roma
con le figlie Shiloh e Zahara, ma in occasione del festival BFI IMAX Waterloo di Londra, le gemelle Knox e Vivienne, e Maddox (mentre Pax ha saltato l'appuntamento ).

Lascia un commento