Accoltellati un uomo ai Navigli e un 17enne

Due accoltellati nella notte a Milano. Il primo episodio è avvenuto in piazza XXIV Maggio, dove un uomo probabilmente straniero - non ancora identificato, perché privo di documenti - è stato ferito con un coltello alla gamba sinistra e alla nuca. La vittima mostra anche un forte gonfiore all'occhio sinistro, compatibile con un violento colpo ricevuto durante un litigio. Secondo la prima ricostruzione, l'uomo intorno all'1.30 è stato circondato da un gruppo di nordafricani che prima lo hanno colpito a mani nude e poi lo hanno accoltellato con un oggetto appuntito, lasciandolo a terra morente. La vittima, ricoverata presso la clinica Humanitas di Rozzano, è in prognosi riservata ma non sarebbe in pericolo di vita.

Accoltellato anche un 17enne
Il 17enne è in condizioni gravi ma stabili, accoltellato alla schiena e al braccio. all'alba di domenica alla fermata del tram della linea 27 in viale Ungheria. Secondo una prima ricostruzione della Polizia, il giovane, aggredito da un uomo, sarebbe sceso dal mezzo pubblico intorno alle 5 del mattino, accusando altri due passeggeri di 21 e 22 anni di avergli rubato il cellulare. I due ragazzi, però, avrebbero smentito e anzi avrebbero aiutato il 17enne facendogli chiamare lo smarrito con uno dei loro telefoni. Tuttavia, una quarta persona si sarebbe avvicinata al gruppo e all'improvviso avrebbe colpito il giovane con tre colpi per poi allontanarsi. Quando sono arrivati ​​i soccorritori, allertati dai due ventenni, la vittima aveva ancora conficcato la lama nel braccio. Il 17enne è stato trasportato in codice rosso all'ospedale San Raffaele, ma è stato valutato come non in pericolo di vita. Sono in corso le indagini dell'Ufficio di prevenzione generale della Questura per chiarire la dinamica dei fatti e individuare l'aggressore.

Tentato omicidio a Pero
A Pero , invece, è finito in manette un 54enne accusato di tentato omicidio per aver sparato a un 38enne in seguito a una rissa che è sorto per strada per motivi futili. Dopo la discussione, avvenuta intorno alle 18 di domenica, l'uomo sarebbe tornato a casa, avrebbe preso una pistola, un semiautomatico detenuto illegalmente, e poi sarebbe tornato, sparando due colpi al 38enne. La vittima è stata colpita alla coscia sinistra. I Carabinieri della Compagnia di Rho hanno rinvenuto sul posto 2 proiettili di calibro 9×17 e un proiettile inesploso dello stesso calibro. Il cannone, invece, è stato ripescato da sommozzatori nel fiume Olona all'altezza di Cerchiate di Pero. La vittima è ricoverata, non in pericolo di vita, all'ospedale San Carlo.

Lascia un commento