Verissimo, Raffaella Fico in lacrime per la morte della madre: "Un dolore sempre vivo"

Raffaella Fico con la sua forte personalità e la sua impareggiabile bellezza è stata una delle eroine della sesta edizione del Grande Fratelle Vip. Eliminata da poco dalla casa più spiata d'Italia, Raffaella Fico ha deciso di parlare dei pomeriggi di sabato e domenica che Silvia Toffanin ha ospitato ai microfoni di Verissimo. L'ex gieffina si è espressa su diversi argomenti: dal ricordo della madre al rapporto con l'ex fidanzato e padre della figlia Pia, Mario Balotelli.

Cosa dire? Una chiacchierata esauriente che ha catturato il pubblico di Canale 5 (continua a leggere dopo la foto) ai microfoni di Verissimo, una conversazione con Canale 5 di Silvia Toffanin, ha ricordato in lacrime sua madre Antonietta, a cui era molto legata, scomparsa improvvisamente nel 2020: “ La mancanza si fa sentire, il dolore è sempre vivo. Era molto religiosa, mia figlia Pia portava il nome di Padre Pio, me l'ha passato mia madre. Mi manca, è abituata a sentirlo tutto il giorno.

Ora mi rendo conto che non posso più farlo. Sono orgoglioso di lei, mi ha dato così tanto valore. Mi ha insegnato l'onestà verso le persone, il perdono, è stata la mia maestra di vita”.

Dopo un momento così toccante, la ballerina è tornata anche a parlare del suo ex fidanzato, Mario Balotelli, che l'ha resa mamma della piccola Pia. (Continua a leggere dopo la foto) Sempre ai microfoni Verissimo Raffaella Fico è tornato a parlare del padre di sua figlia Pia, Mario Balotelli. La showgirl ha dichiarato: “Hanno un buon rapporto, Mario la adora.

Si amano, basta uno sguardo tra loro. Sono contento perché anche noi abbiamo trovato il giusto equilibrio, con Mario è come se fossimo fratello e sorella, un bel rapporto è nato dopo i conflitti dei primi anni. Ho avuto un amore incondizionato per Mario, poi ho avuto altre storie.

Dopo qualche anno ho conosciuto Piero, il mio attuale ragazzo, che mi ha fatto battere di nuovo il cuore. Vorrei un altro figlio, ma non ne abbiamo parlato, abbiamo deciso di vivere il rapporto con calma». Allora Fico parlava anche di bullismo alla figlia: «È difficile spiegare queste situazioni ai bambini, perché sono ricordi che durano tutta la vita.

C'è stato un episodio molto brutto all'asilo in cui una bambina non le ha stretto la mano dicendole che era nera, che puzzava. È malato da tempo, ora ho cambiato scuola, e frequenta una scuola internazionale dove è felice».

Lascia un commento