Un Posto al Sole rispetta il solito orario

Un Posto al Sole non cambierà il proprio palinsesto. Il Polo Manifatturiero Rai di Napoli ha rischiato un calo di ascolti se avesse cambiato orario. Per fortuna le avventure di Palazzo Paladini rimarranno le stesse durante l'accesso a Rai 3.

L'idea originale di una riprogrammazione è nata invece quando l'amministratore delegato di Rai Oggi, come riporta Repubblica, stava per dichiarare: l'info banner è un progetto a cui tengo molto. Vengono esaminati sia l'intervallo di tempo che la rete. Non ho intenzione di ridurre o distruggere il Luogo al sole o il centro di Napoli che ha bisogno di essere rafforzato.

' Gianluca Daniele, responsabile Progetto Mezzogiorno e Politiche Culturali della Fondazione Di Vittorio, l'istituto di ricerca Cgil, ha sottolineato come i sindacati abbiano appreso la notizia di un possibile cambiamento: "La conferma del palinsesto di 'Un posto al sole' è un vittoria dei lavoratori e dei sindacati che hanno difeso la nostra importante produzione. Ora serve una forte ripartenza del polo produttivo Rai di Napoli, necessaria per far ripartire la cultura in Campania. “Nel caso Un Posto al Sole c'era anche l'intervento del deputato M5S Luigi Iovino, preoccupato per il suo lavoro in Campania.

Centro. In occasione del 25° anniversario della serie, di cui faceva parte anche il presidente della Regione Campania, due eroi si sono lamentati di un possibile cambiamento, ma oggi i saponai possono stare tranquilli perché finalmente è arrivata la bella notizia.

Lascia un commento