Sandra Milo, dramma vaccini: l’attrice usa parole durissime

Sandra Milo ha condiviso la sua esperienza con il vaccino. In particolare, una cosa che è successa sotto i suoi occhi. Non riusciva a crederci.

Sandra Milo è ancora una grande protagonista sia al cinema che a teatro. Molto spesso lo vediamo in televisione attraverso l'hosting. Segno di un vero mostro sacro della cultura italiana. Ha preso atto della sua protesta pacifica a Palazzo Chigi per i lavoratori del sistema dello spettacolo. Il che fece muovere Giuseppe Conte, all'epoca presidente del Consiglio.

Una protagonista indiscussa e che ora torna sul palcoscenico, quello del teatro, per continuare a mostrare tutto il suo talento. Non dimentichiamo che hai lavorato con grandi autori come Federico Fellini e Pupi Avati. Insomma, un vero artista di talento che ancora oggi è apprezzato.

In una recente intervista al settimanale 'Nuovo' le hai parlato della questione vaccini. Parole dure per chi decide di non vaccinarsi. Soprattutto contro chi parla di possibili problemi futuri. L'artista definisce questo discorso poco sensato.

Sandra Milo e il dolore per i vaccini
Sappiamo bene come il tema dei vaccini sia sempre all'ordine del giorno. Sandra Milo, nell'intervista, ha voluto dire la sua su alcuni temi. Al di là del discorso no-vax, il suo dispiacere è diretto verso una situazione che ha incontrato personalmente. Questo è stato quando ha proceduto a somministrare la terza dose.

Ecco cosa ha detto: " lei Mi dispiace scoprire che molti anziani hanno dovuto ricevere il primo vaccino. Mi è davvero dispiaciuto tanto… Non dovresti aspettare perché con il nostro gesto non solo aiutiamo noi stessi ma anche gli altri ". Milo ha sottolineato che non ha avuto alcun effetto collaterale, nemmeno il minimo. Aggiungendo come si continua a indossare la mascherina e a rispettare le regole. Insomma, un pensiero chiaro che hai espresso con la massima serietà e trasparenza.

Lascia un commento