Salute mentale, questi cibi migliorano il benessere: consigliati per bambini e ragazzi

Uno studio rivela che i bambini con una dieta sana hanno la migliore salute mentale. Questo è il motivo per cui gli esperti stanno spingendo affinché la nutrizione sia inclusa nelle strategie di salute pubblica.

Durante l'epidemia di coronavirus, alcuni bambini erano felici di stare a casa e saltare la scuola, mentre altri soffrivano lontano dalla scuola. amici e vita sociale. Questa situazione ha causato grandi cambiamenti nella loro situazione quotidiana, causando disagi che potrebbero compromettere la loro salute mentale.

L'autoisolamento e la paura di contrarre il Covid-19 hanno alimentato le loro preoccupazioni. Per questo motivo, i ricercatori della British University of East Anglia hanno scelto 50 scuole nella contea britannica di Norfolk per analizzare i bambini di età compresa tra 9 e 18 anni.

La ricerca ha dimostrato che una buona salute mentale aiuta i bambini a svilupparsi socialmente ed emotivamente, mentalmente e fisicamente. Fondamentali in questo senso sono le relazioni familiari, l'apprendimento della gestione dei sentimenti e l'attività fisica.

Da questo punto di vista, i risultati della ricerca pubblicati sulla rivista BMJ Nutrition Prevention & Health mostrano che è di enorme importanza dare ai bambini una sana abitudine alimentare. Vediamo nello specifico.

Una dieta sana aiuta a migliorare il benessere mentale: lo studio
I bambini che mangiano cinque o più porzioni di frutta e verdura al giorno godono della migliore salute mentale. È quanto afferma il primo studio di questo tipo, realizzato dopo la pandemia. È la prima volta che i ricercatori studiano l'associazione tra la quantità di frutta e verdura che gli studenti mangiano, le scelte di colazione e pranzo e il benessere mentale. La ricerca mostra che una maggiore assunzione di frutta e verdura è associata a un migliore benessere mentale tra gli alunni delle scuole secondarie. Inoltre, una colazione e un pranzo nutrienti sono legati al benessere emotivo negli alunni di tutte le età. I risultati hanno spinto gli esperti a chiedere l'inclusione di una buona alimentazione nelle strategie di salute pubblica per migliorare il benessere mentale di bambini e giovani. Questo perché diversi dati indicano che il malessere psico-fisico tra i giovani è in aumento.

I partecipanti hanno riferito indipendentemente scelte alimentari e hanno preso parte a test di benessere mentale riguardanti la felicità, il rilassamento e le relazioni interpersonali. Lo studio ha preso in considerazione altri fattori che potrebbero avere un impatto, comprese le esperienze infantili avverse e le situazioni familiari.

Lascia un commento