Berlusconi e Mariani assolti a Siena nella 'costola' del Ruby Ter

Silvio Berlusconi è stato assolto a Siena nella 'costola' del processo Ruby Ter in cui era accusato di corruzione in atti giudiziari. Con lui è stato assolto anche Danilo Mariani, musicista spesso ad Arcore. Secondo l'accusa, l'ex premier avrebbe dato soldi a Mariani per fargli dichiarare menzogna sullo svolgimento di cene con giovani ragazze tra cui Karima, soprannominata Ruby, minorenne all'epoca dei fatti, da cui il processo stesso. Il pm Valentina Magnini aveva chiesto una condanna a quattro anni di reclusione per entrambi gli imputati.

Si tratta, come detto, di una 'costola' del processo principale che si sta svolgendo a Milano. E proprio in vista di quel procedimento, tuttora in corso, i legali di Berlusconi sono moderatamente soddisfatti: non è scontato che l'esito sia lo stesso ma, visto l'identico sistema accusatorio, c'è ormai ottimismo nello staff legale del cavaliere. br>
Mariani, già condannato a due anni per falsa testimonianza, durante il processo principale sul caso Ruby aveva detto, tra l'altro, che non c'era stato alcun contatto fisico tra Berlusconi e le ragazze, che i baristi erano sempre presenti durante le cene ei dopocena nel locale discoteca della villa di Arcore e che l'ex premier è rimasto seduto a parlare con gli ospiti. Secondo le indagini avrebbe ricevuto circa 170.000 euro in tre anni dall'entourage di Berlusconi, ufficialmente come rimborso spese. I giudici senesi evidentemente non hanno riconosciuto che quelle donazioni fossero collegate alla falsa testimonianza resa in aula anni fa.

Intanto le reazioni politiche non si sono fatte attendere: " Chi lo conosce non ha mai dubitato della sua innocenza ", scrive Antonio Tajani, coordinatore di Forza Italia, parlando di " fango sull'ex premier. E il segretario della Lega Matteo Salvini ha detto di aver telefonato a Berlusconi per fargli i complimenti, aggiungendo che " non è possibile avere processi che durino fino a vent'anni ".

© Riproduzione riservata

Lascia un commento