Furto a bordo di un treno ma i poliziotti stavano seguendo il ladro e lo arrestano

L'atteggiamento di un giovane ha insospettito gli agenti della polizia ferroviaria in servizio alla stazione centrale di Milano, che hanno deciso di seguirlo a bordo di un treno. Così hanno sventato un furto. E' successo nel pomeriggio di martedì 19 ottobre.

Il giovane, mentre saliva su un treno fermo al binario 17 (pronto a partire alla volta di Napoli), prestava particolare attenzione ai bagagli dei passeggeri. Anche gli agenti sono saliti sul treno e lo hanno tenuto d'occhio. Il giovane, prima che il treno arrivasse a Rogoredo, si è impossessato di una borsa sulla rastrelliera e l'ha nascosta nel suo zaino. Poi, a Rogoredo, è sceso dal treno cercando di scappare in fretta.

I carabinieri, però, non lo avevano perso di vista e sono scesi a loro volta, fermandolo per strada. La merce rubata è stata poi restituita al proprietario. Nello zaino il ragazzo (un algerino di 24 anni, con vari precedenti) aveva nascosto anche uno smartphone a sua volta rubato e restituito a chi aveva denunciato il furto.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento