Corre sull'autostrada Milano-Como con l'auto imbottita di soldi: sequestrati 700mila euro

Tutto il denaro trovato nella sua auto (700mila euro) è stato sequestrato dalla polizia e per lui è stata sporta denuncia per riciclaggio. E' successo nella serata di lunedì 18 ottobre sull'autostrada A9 Milano-Como; un operaio di 49 anni in difficoltà.

Tutto è iniziato quando una squadra mobile della Questura di Como ha intercettato l'uomo non lontano da uno svincolo autostradale. Come riportato da QuiComo , l'attenzione degli agenti è stata lo stile di guida " spericolato " del conducente. È scattato poi uno stop e un check-up durante il quale il 49enne è apparso molto agitato, motivo per cui è stato accompagnato negli uffici di Roosevelt Street per gli accertamenti.

Messo alle strette dagli investigatori, ha affermato di essere stato in Calabria e di aver portato al Nord vari prodotti alimentari (il baule era pieno di valigie). Non solo: ha detto che aveva con sé contanti per 20mila euro e che questo era il motivo della sua agitazione. La sua storia, però, non ha convinto gli agenti che poi hanno setacciato l'auto. Nello specifico, il cane della Guardia di Finanza ha trovato 30 mazzi di banconote (per circa 700mila euro) nascosti all'interno dell'auto. Il 49enne, però, ha detto che il tesoro era stato nascosto a sua insaputa. Per lui è stata sporta denuncia mentre il denaro è stato sequestrato insieme all'auto.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento