Aule occupate alla Statale di Milano: "Meno servizi ma tasse invariate"

Il collettivo universitario Ecologia Politica ha occupato quattro aule dell'Università Statale (che si trova in via Festa del Perdono) e promette che, nei prossimi giorni, l'ateneo resterà aperto 24 ore su 24. Una ventina di studenti hanno già trascorso una notte in una delle aule. " Abbiamo creato un presidio permanente: l'università è chiusa da troppo tempo ed ora è arrivato il momento di aprirla alle attività degli studenti che lottano per la costruzione di un percorso politico che parte dall'università e che si sta allargando ai problemi attualmente presenti in tutta la società ", scrive il collettivo su Facebook.

In precedenza il collettivo aveva occupato un'aula che, però, è stata sgomberata in estate. " Abbiamo deciso di riprenderci i nostri spazi ", dice il collettivo protestando che le tasse universitarie sono rimaste invariate " nonostante la didattica a distanza e i servizi mancanti ", comprese aule studio ancora chiuse e biblioteche con orari ridotti.

Tra le attività già previste in 'Ecolab', come il collettivo chiama gli spazi occupati, la proiezione del film " L'Udienza " mercoledì sera e un dibattito sulla giustizia climatica venerdì 22 Ottobre alle 17

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento