Il pavé sarà tolto dalle strade di Milano in cui è pericoloso ma non dove è 'parte della storia'

Il sindaco di Milano Beppe Sala è tornato a parlare di pavé, oggetto di un'antica contesa tra chi vorrebbe rimuoverlo perché lo considera pericoloso per biciclette e monopattini e chi, invece, lotta per preservarlo come una memoria storica della città.

E la posizione del sindaco è da qualche parte tra questi due estremi. " Intervenire sui sampietrini ove possibile non è sbagliato se si vuole favorire la mobilità leggera ", ha detto mercoledì mattina. Ma senza interventi radicali. " Laddove può essere rimosso senza essere una sorta di deturpazione per la storia della città, può avere senso farlo ", ha proseguito citando l'esempio di via Palestro dove, a breve, verranno rimossi i binari del tram e, con loro, il pavé. Dove invece " fa parte della nostra storia ", non verrà toccato.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento