Forza il blocco dei no green pass in scooter: aggredito e picchiato

Il picchetto, poi il corteo (mini)no green pass e infine l'aggressione a uno scooterista che aveva tentato di forzare il blocco. Una mattinata ad alta tensione lunedì 18 ottobre davanti alla sede di via Olgettina dell'Amsa, l'azienda che si occupa della gestione dei rifiuti della città.

Tutto è iniziato quando un centinaio di persone, un mix composito di netturbini e alcuni dipendenti di ATM, hanno lanciato un picchetto di protesta contro il certificato verde. Durante la mattinata alcuni hanno chiesto di fare un mini corteo fino alla rotonda della tangenziale e proprio in questo frangente è avvenuta l'aggressione: uno scooterista a bordo di un Tmax ha cercato di forzare il posto di blocco e alcuni manifestanti lo hanno aggredito. Anche la polizia locale è intervenuta e ha calmato gli animi e ha impedito che la situazione degenerasse.

" La protesta - precisano i manifestanti - proseguirà fino all'abolizione del Green pass. Non ci accontenteremo dei tamponi gratis: se le aziende vorranno lasciarci a casa, lo faranno ma con lo stipendio ".

© Tutti i diritti riservati.

Lascia un commento