Per due anni nasconde il cadavere della madre nell'armadio per percepire la sua pensione

Per quasi due anni ha tenuto il corpo di sua madre nell'armadio di casa, per poter prendere la pensione di circa 1.700 euro al mese. Sembra una scena di un film ma è quello che hanno scoperto i Carabinieri della Compagnia di Corsico in una casa di Buccinasco (Milano).

A fare il " soffiato ", sabato 16 ottobre, è stato il convivente del figlio, un 50enne con la fedina penale pulita. La donna si è presentata in un commissariato di polizia in provincia di Pavia per denunciare di aver appreso dal compagno che, dopo la morte della madre 80enne, aveva deciso di nascondere il proprio corpo in uno sgabuzzino di casa. L'uomo, secondo quanto riferito dai militari, lo avrebbe fatto esclusivamente per poter continuare a percepire la pensione della madre. È una donna anziana che, secondo il racconto del figlio, sarebbe morta nel novembre 2019 e per cause naturali. E le indagini tecniche ora si stanno concentrando anche su questo aspetto.

Il figlio ammette di aver nascosto il corpo della madre nell'armadio
Dopo aver ascoltato la denuncia, i militari hanno subito portato a termine una sorta di 'blitz' in casa di Buccinasco. Il 50enne, rintracciato poco dopo, ha ammesso tutto. Ha spiegato di aver murato la madre defunta nell'armadio della camera da letto pochi giorni dopo la sua morte. Per farlo nel miglior modo possibile, avrebbe avvolto il cadavere in sacchetti di plastica che aveva ricoperto di argilla e legno.

Le attività ispettive sono state svolte da personale del Nucleo Investigativo di Milano alla presenza del medico legale, che ha richiesto l'intervento del personale del laboratorio di antropologia e odontoiatria forense dell'Istituto di Medicina Legale di Milano. La salma sarà sottoposta ad autopsia per accertare le cause della morte. Nel frattempo, spiega l'Arma, la casa è stata sequestrata a disposizione dell'Autorità giudiziaria. Disposto anche il sequestro dei conti correnti del figlio 50enne, denunciato in stato di libertà per i reati di occultamento di cadavere e truffa aggravata ai danni dello Stato.

© Copyright riservati

Lascia un commento