Lutto nella musica, è morto di Covid il noto Dj italiano: non era vaccinato

Dopo aver contratto il virus Covid-19, Dj Otto è morto all'età di 62 anni. Il famoso disc jockey italiano aveva deciso di non farsi vaccinare.

Niente da fare per Ottorino Casagrande, da tutti conosciuto come Dj Otto. Si è spento all'età di 62 anni il 13 ottobre 2021, all'ospedale di Dolo, comune in provincia di Venezia. Era stato ricoverato pochi giorni prima a causa dell'infezione da coronavirus.

Il dj, infatti, aveva contratto il Covid-19 venti giorni prima della sua morte. Le sue condizioni, però, sono rapidamente peggiorate. Nonostante il ricovero e l'assistenza medica, il personale ospedaliero non ha potuto fare nulla.

Anche il disc jockey non si è voluto vaccinare, si legge su Il Corriere della Sera. La stessa sorte di Otto era toccata al cantante inglese Marcus Birks, anche lui un convinto No Vax morto proprio a causa del Covid .

Secondo i rapporti, Otto non era sposato e non aveva figli. Tuttavia, lascia la madre anziana e due fratelli. I funerali saranno celebrati sabato mattina a Santa Giustina, sua città natale in provincia di Belluno.

Chi era Dj Otto? La biografia
* Nome: Ottorino Casagrande
* Nome d'arte: Dj Otto
* Data di nascita: 1959
* Luogo di nascita: Svizzera
* Età: 62 anni
* Professione : Dj e produttore
* Data di morte: 13 ottobre 2021

Ottorino Casagrande è nato in Svizzera nel 1959, ma è cresciuto a Santa Giustina, un piccolo paese in provincia di Belluno. Ha mosso i primi passi nel mondo della musica giovanissimo, conseguendo il diploma di fisarmonica e vincendo il campionato europeo juniores.

La sua carriera la deve ad Aldo Fassetta, rinomato proprietario del club Papillon di Roveredo in Piano. È qui che si è fatto conoscere come disk jockey, tirando fuori il nome dell'azienda e prendendo il nome d'arte di Dj Otto.

Lascia un commento