Comincia la stagione termica, a Milano si riaccendono i termosifoni

Accedere ai radiatori
a Milano: è arrivato il momento. La stagione termale si apre venerdì 15 ottobre e fino al 15 aprile 2022 consentirà di accendere gli impianti di riscaldamento di case, uffici e negozi fino a 14 ore al giorno.

" Il clima è ancora mite - dichiara l'assessore all'Ambiente Elena Grandi - ed è importante, ove possibile e fino a quando le temperature lo consentiranno, posticipare l'accensione dei radiatori o comunque caso per mitigare il grado di calore degli impianti. Chiedo ai cittadini un gesto di responsabilità ambientale. Siamo ormai tutti consapevoli dell'impatto che il riscaldamento degli edifici ha sui livelli di inquinamento atmosferico e sulle emissioni di CO2 e per questo siamo chiamati a fare scelte consapevoli anche negli ambienti domestici e di lavoro ".

Come previsto dalle normative vigenti, si ricorda che il funzionamento dell'impianto di riscaldamento deve essere impostato per garantire una temperatura nelle abitazioni di 20°C con una tolleranza di 2°C in più o in meno (18/22°C ). Il Comune di Milano mette a disposizione l'Ufficio Energia , contattabile telefonicamente o via mail per informazioni e consigli.

Radiatori: qual è la stagione termale?
La stagione termale
- dal 15 ottobre al 15 aprile - è il periodo durante il quale gli impianti di riscaldamento degli edifici possono essere accesi per un massimo di 14 ore al giorno. Tuttavia, in presenza di situazioni climatiche che lo richiedano, è sempre possibile accendere il riscaldamento anche senza espressa autorizzazione del Comune. In questo caso, la durata giornaliera dell'accensione non può superare la metà di quella consentita dal 15 ottobre al 15 aprile: a Milano, quindi, gli impianti possono essere attivati ​​per un massimo di sette ore.

Anche in caso di accensione straordinaria devono essere rispettati i valori massimi di temperatura impostati per gli ambienti, pari a 20°C negli edifici residenziali.

Quando si accendono i termosifoni nel 2021?
Ogni località in Italia ha dei limiti specifici: per questo motivo la legge ha stabilito sei zone climatiche che hanno date di accensione e spegnimento differenti dei radiatori. Milano si trova nella zona climatica E, dove l'accensione è prevista per il 15 ottobre.

La zona E comprende diverse località settentrionali e montane. Le province che fanno parte di quest'area sono: Alessandria, Asti, Aosta, Biella, Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Novara, Padova, Pavia, Sondrio, Torino, Varese, Verbania, Vercelli, Bolzano, Gorizia, Pordenone, Bologna, Ferrara, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini, Rovigo, Treviso, Trieste, Udine, Verona, Vicenza, Venezia, Arezzo, Perugia, Rieti, Frosinone, L'Aquila, Campobasso, Potenza ed Enna.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento