L'uomo ricercato negli Stati Uniti per frode informatica e trovato in un albergo di Milano

Alloggiava in un hotel quattro stelle a Milano, il J24 di viale Jenner. Ma era ricercato a livello internazionale. L'allerta è arrivata alla questura di Milano, che ha inviato sul posto le auto volanti, alle cinque del mattino di lunedì 11 ottobre, per rintracciare l'uomo, un belga di 27 anni, e trovarlo.

Il belga era in attesa di un mandato d'arresto internazionale emesso dalla Corte distrettuale del Texas (Stati Uniti) per frode informatica e furto aggravato di identità. I dettagli del caso, come sempre in questi casi, non sono noti alle forze dell'ordine italiane. Gli agenti lo hanno arrestato e portato al carcere di San Vittore dove è a disposizione delle autorità per le procedure di estradizione.

© Tutti i diritti riservati.

Lascia un commento