Dal 22 novembre, terza dose per gli over 18 in farmacia

Se il governo darà il via libera, partirà il 22 novembre la campagna della Regione Lombardia per somministrare la terza dose del vaccino anti-Covida a tutti i residenti over 18 che ne faranno richiesta. Ed entro maggio 2022 la campagna sarà finita. Le dosi di richiamo possono essere prese in considerazione almeno sei mesi dopo la seconda dose. Lo ha detto ieri Guido Bertolaso, consulente del Pirellone per la campagna vaccinale.

La somministrazione della terza dose per gli immunocompromessi è già in corso dal 20 settembre scorso, per gli over 80 terminerà a fine dicembre, per Rsa l'obiettivo è terminare entro il 15 novembre e per il personale socio-sanitario inizierà l'11 ottobre, per concludersi a fine dicembre. Come nella fase 1, gli operatori sanitari possono essere vaccinati sul posto di lavoro (ospedali pubblici e privati, ambulatori, ecc.) mentre gli altri operatori sanitari possono essere vaccinati presso i centri vaccinali con prenotazione sul portale delle Poste. Ad oggi la Lombardia ha vaccinato circa il 10,7% dei cittadini immunocompromessi, contro una media nazionale di circa il 6%.

La dose direttamente in farmacia
Un'altra novità è che i vaccini saranno disponibili in farmacia: " Il 18 ottobre avremo 668 farmacie in Lombardia che potranno vaccinare gli over 80 con il terzo dose di Moderna (a Milano, però, si partirà mercoledì 20 ottobre, ndr) ", ha spiegato Bertolaso. Si accede senza doversi prenotare sul portale dell'ufficio postale. È stato poi definito un accordo con i Medici di Medicina Generale per la somministrazione della terza dose di vaccino. Gli aderenti alla campagna vaccinale dovranno provvedere alle vaccinazioni domiciliari e/o ambulatoriali in linea con le prescrizioni per la somministrazione.

Lascia un commento