Mobilità green: dal Comune 3 milioni per i mezzi elettrici

Nuovi incentivi per i veicoli verdi. Il Comune di Milano ha infatti varato un nuovo fondo da tre milioni di euro per i privati ​​che hanno acquistato veicoli nuovi a basso impatto ambientale nel 2021 o che acquisteranno in futuro. Il bando, appena pubblicato oggi, prevede che i contributi siano a disposizione delle famiglie fino al 31 dicembre 2021 o fino all'esaurimento dei fondi. Possono accedervi i cittadini maggiorenni residenti a Milano.

AMilano Nel 2020 sono già stati messi a disposizione 8,5 milioni di euro grazie ai quali i cittadini hanno potuto racimolare 794 veicoli altamente inquinanti e acquistare 1.791 nuovi veicoli a basso impatto ambientale (689 auto ibride, elettriche, bifuel, 230 scooter elettrici, 842 biciclette e 30 cargobici elettrici), si legge nella nota.

Palazzo Marino rende noto che il nuovo fondo è stato varato anche per rispondere all'esigenza di mettere a disposizione dei cittadini forme di mobilità alternative all'utilizzo dei mezzi pubblici, vista la persistenza delle norme anti-COVID che limitano la capacità su tram, autobus e metropolitane.

Requisiti e veicoli acquistabili
Per accedere ai contributi per l'acquisto di veicoli ibridi (elettrici/benzina ed elettrici/diesel), elettrici, a idrogeno, bifuel, i privati ​​dovranno provvedere all'irraggiamento per la demolizione di un veicolo per trasporto persone alimentato a o benzina fino a Euro 3 compreso o diesel fino a Euro 6 compreso. Il contributo è ridotto del 20% per chi non demolirà e sceglierà invece di prevedere la contemporanea radiazione per l'esportazione all'estero di un veicolo da trasporto passeggeri diesel Euro 5 e 6. È incoraggiato anche l'acquisto di un nuovo veicolo a motore o di un ciclomotore. elettrico con un contributo pari al 60% del costo totale e fino a un massimo di 3mila euro a condizione che vi sia la contestuale demolizione di un veicolo per trasporto persone alimentato a benzina fino a 3 euro o diesel fino a 6 euro o se lo stesso veicolo è destinato all'esportazione (solo diesel Euro 5 e 6), o all'irraggiamento di un autoveicolo a due tempi o ciclomotore fino a Euro 3 compreso, benzina quattro tempi fino a Euro 2 compreso.

Il contributo è cumulativo
Contributo anche senza obbligo di radiazione di un vecchio veicolo, ma pari al 40% del costo totale e fino ad un massimo di 1.800 euro per l'acquisto di un nuovo autoveicolo o motorino. Tutti gli incentivi verranno erogati una sola volta e per un singolo veicolo, e sono cumulabili con gli incentivi statali. L'importo è calcolato sul prezzo finale già comprensivo del bonus statale.

Lascia un commento